Kimi Raikkonen: “Poteva andare meglio, soffrivo in curva”

Il pilota della Ferrari non è contento

Kimi Raikkonen (Getty Images)

F1 | Kimi Raikkonen: “Poteva andare meglio, soffrivo in curva”

Kimi Raikkonen, a prescindere di cosa farà nella prossima stagione ha bisogno di dare una risposta forte alla Ferrari. Domani, a maggior ragione dopo la penalità inflitta a Vettel su di lui pesano grandi responsabilità. Per IceMan, infatti, domani c’è la serie possibilità di potersi giocare la vittoria con le due Mercedes e dimostrare di essere al livello del suo compagno di team.

Certo non sarà semplice, la Ferrari ha dimostrato di avere un buon passo gara, ma la Mercedes non scherza. Il segreto sarà non lasciare andare i due piloti delle Frecce d’argento e provare a saltarne almeno uno al via.

Raikkonen pensa alla strategia di domani

Come riportato da “Motorsport.com”, Kimi Raikkonen ha così commentato le proprie qualifiche: “Non ho avuto particolari problemi, ma nelle ultime curve ho faticato un po’, quello lo ammetto. Non riuscivo ad inserire bene l’auto e perdevo velocità. Sicuramente poteva andare meglio”.

Infine il finlandese ha così concluso: “Adottiamo sempre la strategia che pensiamo sia quella migliore. Vedremo domani se funzionerà”. Insomma non si sbottona Kimi Raikkonen, che domani dovrà cercare subito di sopravanzare le due Mercedes.

Inoltre a differenze delle due monoposto del marchio di Stoccarda le due Ferrari potranno beneficiare in partenza domani delle gomme Ultra Soft, sulla carta più preformanti rispetto a quelle in dote alla Mercedes.

Antonio Russo