F1 Austria, Prove Libere 2: tempi e classifica finale

Con un clima più caldo rispetto al mattino malgrado le nuvole nere, è partita la seconda sessione di prove libere dell’Austria. Haas e Williams le prime a scendere in pista.

Il primo crono invece è di Kimi Raikkonen su Ferrari con un 1’05″466, poi battuto dalla Mercedes di Lewis Hamilton in 1’04″579.

Carlos Sainz saggia la ghiaia del Red Bull Ring con la sua Renault.

Dopo la prima mezz’ora Hamilton comanda su Bottas, Vettel e Ricciardo. Come al mattino la Rossa sta girando con le ultrasoft.

Pierre Gasly nella ghiaia. Bandiera rossa!

Per il francese della Toro Rosso sospensione andata sul cordolo.

Quando siamo a metà turno si riparte.

Quando mancano 30′ agli ultimi posti abbiamo Brendon Hartley su Toro Rosso, Sergio Perez su Force India, Fernando Alonso su McLaren e Lance Stroll su Williams.

Per il momento le Haas sembrano essere a loro agio sul tracciato di Spielberg. Sia Magnussen, sia Grosjean sono in top 10.

Anche nelle libere 2 la Williams lavora sull’aerodinamica con la pittura fluo.

Da 10′ dalla chiusura da sottolineare che il tempo di Ham è stato segnato con le soft.

Tanti errori da parte dei piloti nella prima

A 4′ rischio per Magnussen bloccato in pit lane dai suoi meccanici per un “unsafe realese”, gomma anteriore destra non avvitata bene.

Bandiera a scacchi! Nessuna nuova rispetto al mattino. Lewis Hamilton precede Valtteri Bottas. Terzo un Sebastian Vettel incoraggiante in prospettiva gara. Sesto Kimi Raikkonen.