Valentino Rossi: “Ad Assen ci proverò. Morbidelli forte sulla Yamaha”

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi tra i protagonisti della conferenza stampa alla vigilia delle prime prove libere del Gran Premio d’Olanda 2018. Proprio ad Assen un anno fa l’ultima vittoria sua e della Yamaha in MotoGP.

Il nove volte campione del mondo è reduce da tre terzi posti consecutivi tra Le Mans, Mugello e Montmelò. Ovviamente spera di poter puntare più in alto in questo weekend, ma non sarà facile. Il Dottore non ha fatto mistero dei problemi che ancora affliggono la M1 e l’ultimo test in Catalogna non ha migliorato la situazione. La pista olandese sulla carta è molto buona per lui e Yamaha, quindi si può comunque sperare in un altro risultato positivo.

MotoGP Assen, Valentino Rossi in conferenza stampa

Valentino Rossi nella conferenza stampa odierna ha esordito parlando proprio del deludente test di Montmelò, dove non sono state trovate soluzioni che possano aiutarlo per Assen e in generale per il futuro. Queste le sue parole: «Sfortunatamente non abbiamo avuto molto da provare, non abbiamo grandi novità da testare. Speravo di migliorare un po’ nel test, ma in realtà non abbiamo visto miglioramenti. Abbiamo modificato dei piccoli dettagli, però non sono riuscito ad essere più veloce. Comunque la pista di Assen è fantastica, mi piace e riesco a lavorarci bene. Le previsioni sono ottimistiche per il weekend, è positivo. Ci proveremo».

Al 39enne pilota pesarese viene chiesto se avere un team satellite Yamaha possa essere importante per lui e la squadra ufficiale: «Sinceramente per me non fa differenza, per i risultati in generale. Però va bene per la Yamaha avere quattro moto. Sembra esserci un buon progetto, gli sponsor e anche due buoni piloti. Uno dovrebbe essere Morbidelli, sarei felice se guidasse una Yamaha. Come abbiamo visto negli ultimi anni con Tech3, specialmente con Zarco, va bene avere altri piloti veloci sulla moto e può anche aiutare a migliorarla».

Solitamente la Yamaha ha qualche problema quando le temperature sono parecchio alte e forse in Olanda potrebbero esserlo. In tal senso viene domandato al Dottore se ciò possa essere un problema anche in questo fine settimana: «Non penso, spero di no. L’anno scorso è stato il classifico weekend di Assen, con il venerdì sereno e dal sabato la pioggia. Fu difficile con quelle condizioni. Spero di avere un weekend con clima buono, come tutti, per lavorare bene. Non credo che farà caldissimo. Spero che saremo forti con la Yamaha».

Valentino Rossi viene infine interpellato sulla possibilità di correre con Franco Morbidelli sulla stessa moto e di battagliare con lui dal 2019: «Spendo tanto tempo con lui, conosco il suo potenziale e so che può fare bene in MotoGP. Ha già dimostrato di saper fare cose buone pure quest’anno. La situazione della moto e del suo team non sono ottimali, però ha fatto alcune buone gare. Penso che su una Yamaha potrebbe essere forte. Gli ho detto che spero non sia abbastanza forte da battermi».

 

Matteo Bellan