Marc Marquez: “Yamaha può vincere il titolo, ma Honda forte”

Marc Marquez
Marc Marquez (©Getty Images)

Da leader del campionato MotoGP 2018 non poteva mancare Marc Marquez nella conferenza stampa oggi ad Assen. Nel weekend scatta il Gran Premio d’Olanda e c’è molta attesa di vedere i valori in pista.

Sicuramente lo spagnolo del team Repsol Honda sarà protagonista. Sulla pista olandese è sempre andato a podio tra Moto2 e MotoGP. La sua RC213V si sta dimostrando competitiva su tutte le piste e c’è la possibilità di conquistare un ottimo risultato anche in questo fine settimana, dopo il secondo posto di Montmelò. Non rimane che attendere le prime prove libere di domani per le valutazioni iniziali.

MotoGP Assen, Marc Marquez in conferenza stampa

Marc Marquez ha esordito parlando di cosa significhi per lui Assen, appuntamento a cui arriva con 27 punti di vantaggio sul secondo (Valentino Rossi) in classifica: «Montmelò è stato un buon weekend perché siamo riusciti ad aumentare il nostro vantaggio in campionato e questa è la cosa più importante. Lunedì nel test abbiamo anche fatto qualche passo avanti con la moto, ci lavoreremo ancora qui e cercheremo di capire se si tratta davvero di migliorie oppure se confermeremo l’assetto precedente. Assen è un circuito che mi piace, soprattutto il T4, mi diverto. Forse non è uno dei migliori per me, però riesco ad essere abbastanza continuo nelle prestazioni di anno, a guidare bene e trovare un buon ritmo. Speriamo di continuare con questa progressione andando sul podio».

Il pilota Repsol Honda viene interpellato sui suoi rivali per il titolo MotoGP e nello specifico gli viene chiesto se ci sia un avversario particolare sul quale si stia concentrando: «In questo momento è impossibile, i primi 5-6 piloti hanno la possibilità di vincere il campionato. Abbiamo ancora tanti punti in palio e le cose possono cambiare. Mancano tante gare. Ci sono naturalmente i piloti Yamaha, che sono dietro di me. Valentino è forte e in generale la Yamaha è forte. Vedremo, quest’anno siamo migliorati tanto e anche Ducati è in ottima forma. Cercheremo di difendere la nostra posizione e di lottare per vincere».

A Marquez viene anche domandato se vincere ad Assen può convincerlo della forza della Honda su ogni circuito. Lui replica: «Io sono già convinto della squadra, della moto e di me. So che andiamo bene su tutti i circuiti. Iniziamo sempre con l’obiettivo di vincere e poi vediamo dove arriviamo. Abbiamo già dimostrato di essere competitivi su piste diverse e condizioni diverse, anche qui ci aspettiamo di esserlo»

 

Matteo Bellan