Claudio Domenicali: “Sgradevole aspettare Lorenzo per 18 mesi”

L'ad Ducati chiarisce alcune cose su Jorge Lorenzo

Claudio Domenicali (Getty Images)

MotoGP | Claudio Domenicali: “Sgradevole aspettare Lorenzo per 18 mesi”

Jorge Lorenzo finalmente sembra aver trovato quel giusto feeling che gli mancava con Ducati. Il pilota spagnolo ha portato a casa due vittorie consecutive e non sembra intenzionato a fermarsi per nessuna ragione al mondo. Ora nei suoi piani c’è l’idea di avvicinarsi a Marquez per contendergli il titolo.

Le buone prestazioni però non hanno salvato dal divorzio Ducati e Jorge Lorenzo, con quest’ultimo che si è definitivamente accasato in Honda accanto a Marc Marquez. Nonostante ciò però l’ex Yamaha vuole salutare degnamente Borgo Panigale, a suon di vittorie.

Petrucci davanti a Lorenzo nel 2019

Come riportato dai colleghi di “Marca”, L’ad Ducati, Claudio Domenicali, ha così affrontato la questione durante la presentazione del World Ducati Week: “Sono davvero stufo di sentir parlare continuamente di Lorenzo che va via da Ducati, stiamo parlando un pilota ancora sotto contratto con noi, che ha ancora 12 gare da fare e di cui in questo momento siamo molto contenti”.

Il manager ha poi proseguito: “Chiaramente a suo tempo abbiamo scelto Jorge perché pensavamo che sarebbe potuto andare forte con la nostra moto. Naturalmente è evidente che è stato molto sgradevole aver dovuto aspettare 18 mesi prima che lui si sia adattato alla Ducati. Noi però non siamo persone che guardano al passato, ma il nostro obiettivo è il futuro”.

Claudio Domenicali ha infine così concluso: “Proveremo a vincere il mondiale quest’anno e il prossimo cercheremo di posizionare Petrucci davanti a Jorge. Questo è qualcosa che sembra impossibile, ma nulla è impossibile”.

Insomma a quanto pare Claudio Domenicali sembra sempre più convinto che la Ducati possa crescere e portare i propri piloti a battagliare con colossi di questo sport come Honda e Yamaha, come già avvenuto nel 2007 con Stoner.

Antonio Russo