Vito Ippolito lascerà la presidenza FIM a dicembre

Vito Ippolito presidente FIM
Vito Ippolito (©Getty Images)

Vito Ippolito lascerà la presidenza FIM a dicembre

Dopo tre mandati il presidente della FIM Vito Ippolito non sarà rieletto a dicembre. I principali candidati alla sostituzione sono l’austriaco Wolfgang Srb e il portoghese Jorge Viegas. “Io stesso ho cambiato le leggi e ho rafforzato il fatto che ogni presidente può esprimere un massimo di tre mandati”, ha affermato Ippolito in una conversazione con Speedweek.com con evidente tristezza. “E questi dodici anni sono finiti alla fine dell’anno”.

Nel frattempo, è chiaro che due candidati al tasso di successione: il portoghese Jorge Pessanha Viegas e l’austriaco Dr. Ing. Wolfgang Srb. Viegas (61) è un membro dell’attuale consiglio della FIM, è inferiore a Ippolito nelle elezioni presidenziali del 2014. Dr. Srb (70) è stato fino al 2014 potente presidente della Commissione Motocross FIM, in quanto agisce in qualità di Presidente della FIM dell’Europa.

Vito Ippolito è stato team manager della scuderia “Venemotos-Yamaha”, con cui il pilota Carlos Lavado vinse nella classe 250 il Motomondiale 1983 e 1986. È stato membro della FIM Road Racing Commission dal 1984 al 1990. Inoltre è stato presidente dell’ULM (Union Latino-Americana de Motociclismo, fondata nel 1974 dal padre Andrea) dal 1984 al 1998. Dal 1992 al 2006 è presidente della Federacion Motociclistica de Venezuela. Dal 1997 è stato Vicepresidente della Federazione Internazionale di Motociclismo, è stato eletto nel 2006 presidente al congresso di Salvador de Bahia, succedendo all’italiano Francesco Zerbi. A proposito del suo potenziale successore Vito Ippolito non vuole fare commenti. “Non voglio parlarne”, dice con riluttanza. “Entrambi i candidati hanno maturato molta esperienza nell’associazione”.