Youtuber scherza col fuoco, ucciso dalla fidanzata (VIDEO)

Il 22enne Pedro Ruiz aspirava a diventare un noto Youtuber, conquistare il web con alcuni video al confine dell’incredibile e della realtà. Ha chiesto alla sua ragazza di sparargli con una pistola frapponendo tra lui e il proiettile un libro, ma l’esperimento è finito in tragedia, con il giovane che è rimasto ucciso durante la registrazione del video che voleva pubblicare sul suo canale.

Monalisa Perez, 19 anni e incinta del secondo figlio, era riluttante ad accettare la sfida, ma alla fine ha detto sì quando il suo fidanzato le ha mostrato un grosso libro, assicurandole che il proiettile non lo avrebbe trapassato. L’arma del reato viene messa in bella mostra durante la registrazione, perfettamente lucida e dorata. probabilmente entrambi erano convinti che il libro sarebbe bastato ad attutire il colpo. Un esperimento probabilmente testato in precedenza, ma qualcosa è andato storto. Pedro Ruiz è morto in seguito alle gravi ferite, mentre Monalisa è stata arrestata per omicidio.

Durante il video, girato in una prateria del Minnesota, il 22enne più volte si era detto pronto ad andare in cielo, ma era anche certo che tutto sarebbe filato liscio. Prima della realizzazione del video Monalisa aveva scritto un tweet in cui aveva accennato che sarebbe successo qualcosa. “Pedro e io probabilmente gireremo uno dei video più pericolosi di tutti i tempi: è una sua idea, non la mia”. Monalisa si è dichiarata colpevole del reato di omicidio di secondo grado ed è stata condannata a 180 giorni di prigione. È stata anche messa al bando dal possesso di armi da fuoco per tutta la sua vita e sarà in libertà vigilata per 10 anni non appena lascerà il carcere.