Lauda polemico con la FIA: “Penalità a Vettel inadeguata”

Niki Lauda ©Getty Images)


F1 | Lauda polemico con la FIA: “Penalità a Vettel inadeguata”

Come è  normale che sia, chi è alla dirigenza spera sempre nel massimo per la propria scuderia e Niki Lauda non fa eccezione. Il boss non esecutivo Mercedes non ha per nulla digerito l’episodio occorso al primo giro del GP di Francia quando Sebastian Vettel ha colpito Bottas, poi giunto settimo, ma soprattutto non ha gradito la blanda punizione data al ferrarista dal commissari.

Penso che avremmo potuto fare una bella doppietta“, ha recriminato a fino corsa l’ex driver austriaco. “Ed invece la gara di Valtteri è stata rovinata da Seb, il quale poi è stato punito solo con cinque secondi di stop per un errore che io ritengo grave. A mio avviso è stata una sanzione inadeguata”.

Hamilton severo

Forse più per giocare di psicologia che per convinzione, anche il vincitore del gran premio Lewis Hamilton, che nulla ha visto, se non nel retro-podio, essendo scappato via allo spegnimento dei semafori, ha punzecchiato il tedesco, scalzato nuovamente dalla vetta della generale e ora preceduto di 14 punti, e in particolari gli steward, a suo dire troppo blandi nei confronti del #5.

Sebastian ha buttato fuori Valtteri, è  semplice, anche se sicuramente non lo ha fatto apposta”, ha dichiarato l’inglese. “Chiaramente ha commesso uno sbaglio, però sono cose che possono succedere. Probabilmente il fatto che fosse dietro di me gli ha fatto perdere un po’ di carico, ma penso che ci sia stato anche un errore di valutazione da parte sua. Alla fine a lui non è costato molto perché è arrivato quinto. Purtroppo noi invece abbiamo perso tanti punti come squadra”.

In effetti grazie al podio di Kimi Raikkonen e alla rimonta di Vettel che ha suon di sorpassi si è portato in top 5 la Ferrari non sembra più così distante nella generale marche essendo a 214 lunghezze contro le 237 delle Frecce d’Argento.

Chiara Rainis