Superbike Laguna Seca, Gara 1: ordine d’arrivo. Rea batte Davies

Jonathan Rea
Jonathan Rea (foto WorldSBK)

E’ appena terminata Gara 1 Superbike del Gran Premio degli Stati Uniti 2018. Sul celebre circuito di Laguna Seca è stato il solito Jonathan Rea a vincere.

Il campione del mondo in carica SBK, dopo alcuni giri di studio in seconda posizione, ha sfruttato un errore di Chaz Davies al cavatappi per superare e imporre il suo ritmo in testa alla corsa. Il gallese della Ducati ha provato a stare attaccato al rivale della Kawasaki, ma non è mai riuscito a impensierirlo. Podio completato da Alex Lowes, che con la sua Yamaha dà seguito al buon risultato di Brno. Buon quarto posto per l’Aprilia di Eugene Laverty, che precede le Panigale di Marco Melandri e Xavi Fores. Settimo un Tom Sykes in difficoltà, che nel finale ha resistito a Michael van der Mark. In top 10 anche Jordi Torres (MV Agusta) e Jake Gagne. Lorenzo Savadori quattordicesimo dopo una caduta. Ritiro per Toprak Razgatlioglu, Josh Herrin, Leon Camier, Leandro Mercado e Patrick Jacobsen.

Superbike Laguna Seca 2018: racconto Gara1 e risultati

-25 – Davies mantiene la prima posizione alla partenza, con Rea e Sykes dietro di lui. Poi Savadori, Lowes, Laverty e Van der Mark. Ottavo Melandri.

-24 – Lowes ha passato Savadori, che poi cade all’ultima curva. Che peccato per l’italiano dell’Aprilia! E’ poi risalito in moto, ma scivolato al 20° posto.

-23 – Melandri è sesto, ha superato Van der Mark e cerca di riprendere Laverty e Lowes. Anche Fores è davanti a Van der Mark. Caduta per Baz.

-22 – Coppia Davies-Rea in testa, un po’ più staccato Sykes e poi il duo Lowes-Laverty. Melandri sesto in tentativo di rimonta.

-21 – Rea vicinissimo a Davies, studia il sorpasso. Chaz cerca di difendersi in tutti i modi. Sykes ha 2″3 sulla coppia di testa e la coppia Lowes-Laverty si sta avvicinando. Melandri non sta granché recuperando. Dietro di lui Fores, Van der Mark, Camier e Gagne in top 10.

-19 – Davies arriva lungo al cavatappi e Rea passa in testa! Lowes a mezzo secondo da Sykes, può giocarsi il podio. Laverty leggermente più dietro.

-18 – Fores ha passato Melandri intanto. In top 10 anche Van der Mark, Camier e Torres.

-17 – Rea sta cercando di scappare, Davies prova a non perdere contatto. Lowes nel mentre ha superato Sykes e presto anche Laverty potrà attaccarlo.

-14 – Sono caduti Jacobsen e Mercado.

-13 – Otto decimi tra Rea e Davies. Lowes ha staccato Sykes e Laverty, separati tra loro di 1-2 decimi. Fores, sesto, ha allungato su Melandri.

-12 – Laverty si è messo davanti a Sykes dopo averlo studiato per un po’ di giri. Tra Rea e Davies un po’ di elastico, con gap che va dai 6 ai 9 decimi.

-10 – Laverty guadagna su Sykes, che rischia di farsi riprendere da un Fores che va più veloce di lui. Melandri settimo, ha lo stesso passo dello spagnolo, prova anche lui a rientrare sul pilota Kawasaki. Van der Mark ottavo con Camier che tenta di avvicinarsi. Completa la top 10 Torres.

-9 – Fores ha superato Sykes, è quinto. E c’è anche Melandri vicino al rider Kawasaki.

-8 – Rea ha 1″2 su Davies, forse l’allungo decisivo. Pure Melandri ha passato Sykes e cerca di riprendere Fores. Camier caduto.

-6 – Davies ha recuperato 2-3 decimi su Rea, mentre Melandri è vicinissimo a Fores e prepara il sorpasso. Out pure Razgatlioglu.

-5 – Melandri passa Fores.

-4 – Rea ha 1″8 su Davies, che forse ha mollato un po’ dopo aver dato tutto per non perdere contatto.

-2 – Van der Mark ha preso Sykes e prepara il sorpasso.

-1 – VINCE REA! SECONDO POSTO PER DAVIES, COMPLETA IL PODIO LOWES!