Lutto nella musica: il noto batterista è morto

Vinnie Paul è deceduto, i suoi fan sono a pezzi

Vinnie Paul (Getty Images)

News | Lutto nella musica: il noto batterista è morto, notizia diffusa sui social

Questa è una giornata molto triste per la musica, Vincent Paul Abbott alias Vinnie Paul, infatti, è deceduto. La famiglia ha chiesto di mantenere il massimo riserbo sulla cosa e ha annunciato il decesso attraverso la pagina Facebook dei Pantera. Era uno dei batteristi più stimati nel panorama metal.

I Pantera erano stati fondati da lui e dal fratello Dimebag Darrell Abbott, che fu assassinato nel 2004 durante un live. Non si conoscono ancora le cause della morte di Vinnie Paul, che si è spento questo venerdì all’età di 54 anni.

Una vita spesa per la musica

La band ha diramato una nota dove scrive: “Siamo scioccati e molto tristi nell’annunciare la morte del nostro fratello Killjoy. Non ci sono parole. Riposa in pace fratello sarai per sempre nei nostri cuori”. I Pantera si erano sciolti nel 2003, ma Vinnie Paul non riusciva proprio a stare lontano dalla musica.

Il primo disco della band risale al 1983 quando uscì Metal Magic. Il momento d’oro del gruppo però risale agli anni Novanta, quando Phil Anselmo sostituì alla voce Terry Glaze. Nel 1988 esce Power Metal che li consacra definitivamente e tra il 1995 e il 2001 la band è nominata per 4 volte ai Grammy pur senza mai vincerli.

Vinnie Paul negli ultimi anni suonava la batteria negli Hellyeah e aveva fondato una propria etichetta discografica, la Bon Vin Records. La sua morte lascerà un vuoto incolmabile nel panorama metal. Sui social in pochi attimi si sono scatenati i fan e i tanti amici vip del batterista. In particolare è arrivato il ricordo di Paul Stanley dei Kiss, uno dei primi eroi di Vinnie Paul.

Antonio Russo