Jorge Lorenzo: “Rossi non è un grande pilota, è un campione”

Lo spagnolo stima il Dottore

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Jorge Lorenzo: “Rossi non è un grande pilota, è un campione”

Jorge Lorenzo finalmente sembra essere ritornato quel pilota vincente che avevamo apprezzato negli anni in Yamaha. A quanto pare le novità che aveva chiesto sulla sua moto stanno funzionando. Lo spagnolo, infatti, ha voluto fortemente un nuovo serbatoio più snello per fare meno fatica nel guidare la GP18.

Non a caso spesso nel 2017 e nelle prime gare di questa stagione Jorge Lorenzo calava tanto nella seconda parte di gara, quando probabilmente si faceva sentire forte la stanchezza. Ora però questi problemi per lo spagnolo sembrano davvero lontani.

Tra Rossi e Lorenzo ritorna il sereno

Oltre ai problemi risolti con Ducati per Jorge Lorenzo è arrivata anche l’inaspettata pace con Valentino Rossi. I due, infatti, durante le ultime conferenze stampa hanno denotato un feeling mai visto in precedenza.

Come riportato da “Sky”, il pilota spagnolo incalzato sul fatto se il Dottore fosse stato in grado di vincere con questa Ducati ha così risposto: “Credo che la Ducati di Valentino fosse molto più complicata, dall’esterno credo questo. Come ho detto prima, per me questa è la Ducati migliore di sempre”.

Lo spagnolo ha poi continuato: “Vale è un grande pilota e quindi perché no? Non un grande pilota, un campione. Non penso che siamo amici. Se fuori dal circuito ci piace divertirci è perché fuori dal circuito amiamo divertirci. Con un rivale è difficile essere amico. Ci sono due caratteri difficili, due piloti che vogliono vincere”.

Infine Jorge Lorenzo ha così concluso: “La cosa importante è avere rispetto e io ho un rispetto immenso per Vale. Credo che anche lui a sua volta lo provi nei miei confronti. Come ho detto prima siamo grandi campioni, tra i migliori nella storia.

Antonio Russo