MotoGP Catalunya, Qualifiche: tempi e griglia di partenza

Jorge Lorenzo
©Getty Images

MotoGP Catalunya, Qualifiche: tempi e griglia di partenza.

Nella Q1 sono Marc Marquez e Takaaka Nakagami a conquistarsi l’accesso in Q2. L’inizio delle qualifiche vede gran parte dei piloti rallentare e marcarsi per non concedere la scia, mentre Jorge Lorenzo rientra ai box furibondo per una gomma, a suo dire, fallata. Dopo il primo tentativo tutti i piloti oscillano in un gap di 1″ con Marc Marquez, autore di una manovra azzardata ai danni di Johann Zarco, che piazza subito un buon 1’28″886, ma Andrea Dovizioso, che perde qualcosa nel secondo settore, s’incolla agli scarichi Honda con 37 millesimi di ritardo.

Nel penultimo giro cronometrato Jorge Lorenzo va a prendersi la pole in 1’38″680, mentre Marc Marquez deve accontentarsi della seconda finestra in griglia dopo essere stato rallentato da Danilo Petrucci nel suo ultimo tentativo. Andrea Dovizioso chiude la prima fila con un ritardo di 243 millesimi dal compagno di squadra. Seconda fila costituita da Maverick Vinales, Andrea Iannone e Danilo Petrucci. 7° Valentino Rossi che per due volte va lungo nel suo miglior giro cronometrato. Caduta di Cal Crutchlow che si accontenta del 10° posto.

“Sono contento della prima fila, ho lavorato bene soprattutto avendo Jorge così forte dal primo turno ci ha aiutato a limare in certi punti e avere le idee più chiare su dove migliorare. Piano piano siamo riusciti a migliorare anche il passo, siamo là davanti per giocarcela, le gomme si comportano in modo strano, bisogna vedere durante la gara che è molto lunga”, ha detto Andrea Dovizioso a Sky Sport.

Dopo la prima vittoria del Mugello arriva anche la prima pole per Jorge Lorenzo: “Una vittoria è importante della pole, ma è sempre un bene fare la pole, ero abbastanza vicino l’anno scorso ma non ho potuto farla. Ho fatto una qualifica mantenendo la calma, perchè con il primo pneumatico non c’era abbastanza grip soprattutto sul lato sinistro, potevo cadere e ma mi son detto ‘Stai calmo Jorge’ che fai un tempo accettabile. E con la seconda gomma è andata meglio”.

POS RIDER GAP
1
J. LORENZO
1:38.680
2
M. MARQUEZ
+0.066
3
A. DOVIZIOSO
+0.243
4
M. VIÑALES
+0.465
5
A. IANNONE
+0.468
6
D. PETRUCCI
+0.498
7
V. ROSSI
+0.586
8
J. ZARCO
+0.651
9
T. RABAT
+0.824
10
C. CRUTCHLOW
+0.876