MotoGP, Angel Nieto Team tratta con Yamaha e Petronas

Gino Borsoi
©Getty Images

MotoGP, Angel Nieto Team tratta con Yamaha e Petronas

La prossima settimana sarà decisiva in casa Yamaha. Il colosso petrolifero Petronas deciderà come e con chi entrare in classe regina nella prossima stagione, sotto la supervisione del manager malese Razlan Razali. Ma se fino a ieri le voci di corridoio lo davano vicino al team Marc VDS, il cui destino resta in forse per la prossima stagione in Top Class, nelle ultime ore sembra che in pole position ci sia l’Angel Nieto Team di Gino Borsoi.

La buona riuscita della trattativa è confermata dall’indecisione di Daniel Pedrosa che, mentre sembrava al capolinea della sua carriera, ieri in conferenza stampa ha annunciato di non saper ancora delineare il suo destino e di avere varie opzioni. “Si sta parlando, pensavamo di capire qualcosa in più questo week-end però una riunione importante verrà fatta la prossima settimana e quindi considero che entro Assen ne sapremo di più”, ha ammesso Gino Borsoi ai microfoni di Sky Sport. Nel caso di successo della trattativa la line-up piloti sarebbe composta da Franco Morbidelli e Dani Pedrosa: “Andrei a far festa già questa sera”.

Ma il mercato piloti 2018 ci ha insegnato che tutto è possibile fino all’annuncio ufficiale e Gino Borsoi non esclude di poter restare nell’orbita Ducati. “Nel caso Ducati non ci sono ancora i piloti, nel caso di Yamaha il gioco forza lo fa Petronas e Yamaha che scelgono i piloti. Spero che saremo coinvolti in questo progetto, saremmo molto contenti di far parte, lavoriamo su entrambi i campi, tanto in Ducati quanto in Yamaha”. A battezzare il possibile arrivo di Pedrosa in Yamaha ci ha pensato Valentino Rossi nel giovedì di Catalunya: “Penso che si tratta di un pilota che ha dimostrato di essere molto forte in tutta la sua carriera e potrebbe essere utile. Dal 2006 corre con la Honda ufficiale e può dirci questo è meglio e questo è peggio”.