MotoGP Mugello, Valentino Rossi: “Dopo un podio siamo meno arrabbiati”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

MotoGP Mugello, Valentino Rossi: “Dopo un podio siamo meno arrabbiati”.

Yamaha si prepara al sesto round del Campionato del Mondo MotoGP. L’eroe locale Valentino Rossi non vede l’ora di esibirsi dinanzi pubblico italiano. Reduce da un terzo posto al Grand Prix de France, disputato due settimane fa, il Dottore salito al quarto posto nella classifica del campionato ed è motivato a fare ulteriori progressi questo fine settimana su un circuito che è molto speciale per lui. Il Dottore detiene il record di sette vittorie consecutive in MotoGP al Mugello (dal 2002 al 2008) e ha anche segnato tre terzi posti in MotoGP (nel 2009, 2014 e 2015), una vittoria della 250cc (nel 1999) e un secondo posto (nel 1998) e una vittoria della 125cc (nel 1997). Oltre a vedere il loro eroe in azione, gli spettatori possono anche aspettarsi un design speciale del casco, come fatto ogni anno dall’italiano per mostrare il suo apprezzamento per il loro sostegno.

“È fantastico aver segnato un podio a Le Mans, prima del Mugello. In generale è bello essere sul podio prima di ogni gara, perché i dieci giorni prima della prossima gara non sei arrabbiato. Arrivare rilassati al Mugello è meglio. Mi sentivo ottimista riguardo la gara del Mugello prima del test lì qualche settimana fa, ma durante il test non eravamo veloci come volevamo. Durante questo fine settimana dobbiamo dare di più. Dobbiamo migliorare la moto e fare del nostro meglio”.

Vinales all’assalto del primato

Maverick Viñales sta cercando di riprendersi da un difficile weekend di gara a Le Mans, ma è soddisfatto dei progressi fatti durante i test della scorsa settimana al Montmeló ed è impaziente di tornare in pista per tentare di ridurre il gap dal leader Marc Marquez. Finora, è salito sul podio del GP d’Italia in quattro occasioni, avendo ottenuto una vittoria nel 2012 (Moto3), un secondo posto nel 2017 (MotoGP) e due terzi posti nel 2011 (125cc) e nel 2013 (Moto3).

“Stiamo attraversando un momento difficile. Abbiamo perso alcuni punti molto importanti per il campionato nei turni precedenti, ma, anche così, non ci arrenderemo e continueremo a lavorare duramente per ottenere buoni risultati nelle prossime gare – ha assicurato lo spagnolo -. Sono salito al secondo posto in campionato e questo mi motiva a continuare a lavorare sodo. Dopo la difficile gara di Le Mans siamo andati al Montmeló per una prova e lì mi sono sentito di nuovo bene con la mia moto, ho avuto dei bei sentimenti. Passo dopo passo torneremo in cima. Il Mugello è una pista che mi piace e dove mi sono sempre divertito molto, ed è perfetto per il mio stile di guida. Affrontiamo il Gran Premio italiano in modo ottimista e desiderosi di trovare il set-up perfetto per la nostra moto. Proverò a lottare per la vittoria, come ho sempre fatto in ogni gara. Darò il mio 100% e proverò a non deludere i nostri fan”.