MotoGP Mugello, Marc Marquez: “Nel test siamo stati veloci”

Marc Marquez
Marc Marquez (©Getty Images)

MotoGP Mugello, Marc Marquez: “Nel test siamo stati veloci”.

Marc Márquez ha vinto tre delle prime cinque gare del MotoGP nel 2018 e guida la classifica del campionato MotoGP con 36 punti ed è chiaro che sia il grande favorito in questa stagione. In tutte e tre le gare successive allo scontro con l’Argentina, Márquez ha dominato e vinto la gara. Con le cascate di Andrea Dovizioso e Johann Zarco a Le Mans Márquez ora ha 36 punti di vantaggio in classifica su Maverick Viñales, che quest’anno è salito solo una volta sul podio.

Ora arriva il GP del Mugello. Qui Marc Márquez ha celebrato nel 2010 la sua prima vittoria in GP nella classe 125 cc, ripetendosi in Moto2 nel 2011 e in MotoGP tre anni dopo . Il venticinquenne di Cervera ha conquistato anche due pole position. “È bello andare al Mugello con un vantaggio in classifica generale, ma è ancora l’inizio della stagione. Tutti sono vicini, dobbiamo restare a terra con entrambi i piedi. Prima del GP di Francia, abbiamo provato nel Mugello, dove eravamo veloci e costanti – ha sottolineato Marc Marquez -. Ovviamente questa è una buona condizione, ma dobbiamo sempre aspettare e vedere in quale situazione ci troviamo quando lavoriamo per la gara. I punti interrogativi sono sempre le gomme, il set-up, le temperature e così via. Le temperature saranno probabilmente più alte questo weekend rispetto al test”.

Il compagno di squadra Dani Pedrosa al Mugello finora ha conquistato due vittorie: nel 2005 nella classe 250 cc e nel 2010 nella classe MotoGP, oltre ad essere salito sul podio per sei volte. “Dopo il test di Barcellona ​​sono riuscito a recuperare per una settimana. Ora non vedo l’ora che arrivi la gara del Mugello. Mi piace questa pista, è molto veloce e contiene molte insidie. Dobbiamo trovare un buon set-up, perché la sensazione di entrata d’angolo è cruciale su questa pista. All’inizio di maggio abbiamo provato al Mugello, che ci darà un buon inizio nella prima sessione di prove libere”.