Strage di Capaci, Rita: “Il gesto di Fabrizio il giorno della tragedia”

Rita Dalla Chiesa ex moglie di Fabrizio Frizzi, ritorna a parlare del conduttore romano scomparso il 26 marzo scorso.

Lei è ancora molto sconvolta per quanto è avvenuto. La figlia del generale Dalla Chiesa ha voluto Fabrizio in occasione della commemorazione per la strage di Capaci, che vide la morte del giudice Falcone e della sua scorta.

Era la sera del 23 maggio 1992.   Frizzi andava in onda in diretta dal Teatro delle Vittoria con la trasmissione “Scommettiamo che?”. E adesso l’ex conduttrice di Forum ha deciso di raccontare quei momenti: “Pagò lui per tutti. Ha lottato contro chiunque per non andare in onda. Si sentiva in colpa nei confronti di un’Italia sconvolta per quello che era successo. Ero in camerino con lui, distrutta. Mi sembrava di aver perso mio padre per la seconda volta. Scese in studio con un abbraccio, chiedendomi “scusa”.

A parte il regista Michele Guardì, ‘scusa’ agli spettatori   non l’ha mai chiesto nessuno.  La scelta di trasmettere lo stesso venne contestata parecchio.. Vespa era pronto per uno speciale su Capaci, ma viale Mazzini preferì invece mandare in onda il programma di prima serata.Ora, con le parole di Rita è tutto più chiaro.