MotoGP, Johann Zarco: “Arrivo al Mugello con grande motivazione”

Johann Zarco
Johann Zarco (©Getty Images)

MotoGP, Johann Zarco: “Arrivo al Mugello con grande motivazione”.

Il duo Monster Yamaha Tech3 sbarca in Italia con impazienza questo fine settimana per il sesto round del Campionato del Mondo MotoGP 2018. Dopo la sua favolosa pole position davanti al pubblico di casa, un esito sfortunato di gara nel Gran Premio di Francia e un test molto fruttuoso sul Circuit de Barcelona-Catalunya, Johann Zarco è pronto a combattere con la sua Yamaha YZR-M1, pur consapevole che il rettilineo di 1.141 metri dell’Autodromo del Mugello non giocherà a suo favore.

Eppure, Johann Zarco è desideroso di convincere con la sua incredibile determinazione e il suo straordinario modo di lavorare sodo. “Il Mugello è una pista veloce e molto bella. L’anno scorso ho faticato, ma in questa stagione controllo la moto molto meglio e nel complesso, dopo quella brutta domenica a Le Mans, voglio tornare ai buoni risultati e ai molti punti del campionato, il che è molto importante – ha dichiarato Johann Zarco -. Penso di aver imparato molto a Le Mans, anche con lo schianto, quindi arrivo in Italia con grande motivazione e felicità perché anche il test che abbiamo fatto a Barcellona è stato abbastanza buono e penso che abbiamo grandi opportunità per gestire la moto al fine di combattere con i migliori per il podio”.

Le dichiarazioni di Poncharal

Herve Poncharal è più che soddisfatto del lavoro svolto da Zarco a Le Mans, nonostante la caduta in gara, e guarda con ottimismo al GP d’Italia. “Johann ha fatto un fine settimana perfetto fino a sabato sera e vorrei ringraziarlo ancora per quello che ha fatto. Sfortunatamente, la pressione era troppo grande domenica e non è riuscito a mettere a punto quello che tutti speravamo. È stato un fine settimana difficile, quindi è stato abbastanza buono avere una sessione di test molto costruttiva con un nuovo layout e nuovo asfalto a Barcellona, ​​oltre a qualche giorno di pausa in seguito”, ha spiegato il boss del team Tech3. “Il Mugello è una pista difficile per noi… Ad ogni modo, daremo il massimo come al solito. È un circuito bellissimo, i tifosi italiani sono sempre incredibilmente caldi e se il tempo è bello sarà un grande weekend di GP. Per quanto riguarda Monster Yamaha Tech3, Johann può lavorare con meno pressione e con la volontà di tornare in campionato”.