Ana Carrasco batte ancora i maschi, ora vuole il mondiale

La ragazza ora sogna il titolo

Ana Carrasco (Getty Images)

Supersport 300 | Ana Carrasco batte ancora i maschi, ora vuole il mondiale

Ora è ufficiale, Ana Carrasco è la favorita numero uno per la vittoria del titolo mondiale Supersport 300. La giovane pilota spagnola ha, infatti, vinto la sua seconda gara consecutiva incrementando il proprio vantaggio nella classifica generale, che ora è di 22 punti.

La favola di Ana Carrasco comincia l’anno scorso in Portogallo dove la spagnola coglie il suo primo successo, il secondo assoluto per una donna in un mondiale FIM. In questa stagione, invece, la ragazza dopo la splendida vittoria di Imola che l’aveva portata in testa al mondiale ha replicato anche a Donington.

Il mondiale è possibile

In Inghilterra Ana Carrasco è stata maestosa mettendo insieme superpole, vittoria e giro veloce. La spagnola ha comandato la gara dall’inizio alla fine non dando scampo ai propri avversari. Il suo sfidante per il titolo, Luca Grunwald, è arrivato solo 10° invece.

Da qui alla fine del mondiale mancano appena 4 gare e in particolare c’è ancora da correre proprio a Portimao dove l’anno scorso la Carrasco fece la differenza. Il sogno mondiale per giovane ragazza quindi diventa un’opportunità sempre più concreta.

Sarebbe una prima volta assoluta che la lancerebbe immediatamente nella storia di questo sport. In linea generale le prestazioni della ragazza non fanno altro che rimarcare di quanto la differenza si sia assottigliato negli ultimi anni tra maschi e femmine in questo sport.

La speranza è che presto potremo vedere questa apertura mentale anche nel mondo delle 4 ruote. Intanto la Carrasco è sempre più padrona del mondiale e già nel prossimo appuntamento il 10 giugno a Brno proverà a dare lo schiaffo definitivo a questo campionato Supersport 300.

Antonio Russo