F1 Monaco, Prove Libere 1: tempi e classifica finale

Con il cielo coperto è scattata la prima sessione di prove libere sul circuito di Montecarlo.

Ferrari subito in azione. Ed Hamilton fa segnare il primo crono di giornata, seguito dall’altra Mercedes di Valtteri Bottas sulle nuove hypersoft.

E’ invece Sergey Sirotkin a battezzare le barriere monegasche.

Quando è trascorsa mezz’ora Daniel Ricciardo grazie ad un 1’13″139 si porta al vertice scavalcando l’altra Red Bull di Max Verstappen fermo sull’1’13″238. Terzo crono per Vettel con la Ferrari a oltre 1″. Quinto Raikkonen.Le ultime posizioni sono per la Williams di Stroll, l’Alfa Romeo Sauber di Ericsson, la Haas di Magnussen e la McLaren di Alonso, di ritorno nel Prinicpato dopo l’assenza del 2017 quando preferì disputare la 500 Miglia di Indianpolis.

Rischio per Grosjean su Haas alla curva del tabaccaio. Intanto al vertice torna Verstappen con un 1’12″723 quando mancano 55′ alla fine.

A metà sessione Lewis Hamilton passa davanti con un 1’12″480, ma pochi minuti dopo Mad Max riporta la sua Red Bull al comando con un 1’12″366.

Rischione per Stroll alla Piscina.

Lungo alla Sainte Devote per Verstappen a 33′ minuti dalla chiusura.

Quando mancano 20′ Alonso viaggia sempre in fondo al gruppo e con appena 5 giri completati a causa di problemi tecnici sulla sua McLaren.

Verstappen sotto investigazione per aver ripreso la pista dopo il lungo alla curva 1 in maniera poco sicura e in retromarcia rischiando la collisione con Vettel. L’olandese intanto è al box per possibili problemi ai freni.

Daniel Ricciardo al top con 1’12″126 ad un quarto d’ora dalla fine.

A 10’dalla bandiera Alonso riesce finalmente a rientrare in azione.

Rischio per Hartley a 3′ dalla chiusura.

Bandiera a scacchi! Daniel Ricciardo su Red Bull precede il team ate Max Vestappen e Lewis Hamilton su Mercedes. Quarto Vettel, poi Raikkonen.