Farmaco ritirato da tutte le farmacie italiane, potrebbe causare gravi conseguenze: è allerta

La società che produce l’Enterogermina, ha ritirato da tutte le farmacie italiane il farmaco a scopo precauzionale.

Tutto questo è stato fatto per evitare un potenziale rischio che l’Agenzia Italiana del Farmaco ha individuato in caso di un uso prolungato superiore a quello suggerito che viene sempre riportato sul foglio illustrativo.

I lotti interessati riguardano l’Enterogermina da 12 cps 2 mld – AIC 013046053, sono i seguenti:

3029 con scadenza 08/2018
2022 con scadenza 05/2019
2034 con scadenza 10/2019
2034A con scadenza 10/2019
3058 con scadenza 08/2020.

“Bisogna attenersi alle indicazioni riportate sul foglietto illustrativo”. E’ stata la stessa casa ad affermarlo onde evitare effetti collatrali- L’Enterogermina 2 Mld contiene le spore di Bacillus Clausii che permettono il ripristino dell’equilibrio della flora batterica intestinale.

Per avere ulteriori informazioni è stato messo a disposizione il servizio clienti. Basta telefonare al numero verde 800 10 33 30.

Il consumo a lungo termine dell’Enterogermina potrebbe portare gravi conseguenze e per questo motivo è stata ritirata volontariamente dalle farmacie italiane.

Tutto questo, è una “misura precauzionale per evitare i rischi nel caso di assunzione a lungo termine al di fuori di quanto è riportato nel foglio illustrativo. Ecco le sue parole: “Il ritiro dal mercato dei suddetti lotti è stato disposto come misura precauzionale al fine di rispondere a un potenziale rischio, evidenziato da AIFA, nel caso di uso a lungo termine al di fuori di quanto riportato nel foglio illustrativo (off-label).”.