Record di velocità sulla sabbia con una moto per Zef Eisenberg (VIDEO)

Zef Eisenberg
Zef Eisenberg (image by Facebook)

L’uomo è sempre a caccia di record, qualunque esso sia. Quello stabilito da Zef Eisenberg è a dir poco particolare. Il fondatore della Maximuscle ha infatti battuto il record di velocità sulla sabbia con la moto. Una prova molto pericolosa se si considera il fondo difficile da gestire alla guida di una due ruote e se si pensa che sia stato capace di arrivare a 321 km/h con la sua moto. La prova si è tenuta su una spiaggia nota come Peinde Sands nel sud del Galles. L’autore del nuovo record ha spiegato anche quelle che sono le difficoltà, oltre alla difficile tenuta del mezzo sul fondo, che possono compromettere la corsa. Uno dei problemi può essere quello di non sapere come si possa trovare la spiaggia al mattino dopo la marea della notte. Possono infatti giungere a riva diversi oggetti o animali che, se presi con la moto potrebbero causare incidenti. Il pilota ha affermato di aver visto infatti dalle meduse giganti vino ad ordigni inesplosi trascinati a riva.

Zef Eisenberg, record di velocità sulla sabbia

La prova è stata effettuata nel massimo della sicurezza possibile per Eisenberg che ha utilizzato un’imbracatura speciale da collegare alla moto. Un altro dei problemi evidenti che questo tipo di record presenta è sicuramente quello della tenuta della moto sul fondo con la ruota posteriore che perde facilmente trazione in occasione della corsa. Difficoltà che si incontrano anche in occasione della frenata che è totalmente diversa rispetto a quella da attuare su un fondo stradale. Alcuni motociclisti che corrono sulla sabbia infatti arrivano anche a togliere il freno della ruota anteriore per non essere tentati dal toccarlo. Il consiglio infatti è quello di attendere che la moto rallenti naturalmente lasciando l’acceleratore per non rischiare cadute rovinose. Di seguito il video del pilota in azione.