Oggi sulla Torino – Venezia, è morto un giovane autista di un camion. Il ragazzo, si è spento in uno schianto stradale avvenuto verso le 10 di questa mattina , all’altezza dell’outlet di Palmanova, dopo aver tamponato con violenza  un autoarticolato.

L’autista si chiamava Alberto Frison, aveva 28 anni, ed era residente a Mira. Era molto conosciuto e amato in città Per lui non c’è stato nessuno scampo ed  è morto sul colpo.

La Croce Rossa, Vigili del Fuoco di Gorizia e la Polizia Stradale sono subito intervenuti sul posto. In quel tratto di strada – spiega Autovie Venete in una nota – non c’erano nè cantieri nè code, ma solo rallentamenti.

Ed è proprio in uno di questi rallentamenti dovuti alla serie di incidenti è incappato il camion furgonato di Alberto, figlio del titolare della ditta di trasporti per cui lavorava, la Mira Trasporti, specializzata nella fornitura industriale di biancheria. Stava andando verso Trieste Frison, quando il suo carico è finito contro quello bosniaco a forte velocità nonostante un ultimo disperato tentativo di frenata, avvenuto troppo tardi.