MXGP GP Germania Gara 2: Tony Cairoli sbatte ancora su Desalle

Herlings non si ferma più

Tony Cairoli (Facebook)

MXGP | GP Germania Gara 2: Tony Cairoli sbatte ancora su Desalle

Dopo una Gara 1 completamente dominata da Herlings c’è bisogno di una grande prestazione per Tony Cairoli. Il rider di Patti, infatti, nella prima manche non è riuscito a superare un ottimo Desalle e alla fine si è dovuto accontentare di una 6a posizione, che non è per niente positiva visto il suo ritardo nel mondiale che nelle ultime gare si sta ingrossando sempre di più.

In Gara 2 è partito malissimo il nostro Tony Cairoli, mentre Herlings e Paulin hanno riproposto lo stesso duello della prima manche. Il francese però è finito fuori pista dopo pochi minuti e lasciandosi quindi beffare anche da Gajser.

Cairoli in difficoltà

Proprio come nella prima gara Tony Cairoli si è ritrovato alle spalle di Desalle a lottare con lui per la 5a e 6a posizione. Prestazione di spessore, invece, per Alessandro Lupino, l’italiano, infatti, è stato protagonista di un buon GP.

Il ritmo imposto da Herlings al resto del gruppo è stato davvero impressionante, tanto che dopo pochi minuti il suo vantaggio su Gajser era già enorme. Nell’ultimo scorcio di gara Tony Cairoli sfiancato dai due GP e dal doppio duello con Desalle ha mollato completamente alzando di tanto i propri tempi.

Herlings, invece, da par suo non ha mai mollato un millimetro per tutto l’arco della gara chiudendo il GP in solitaria con un vantaggio davvero mostruoso su Gajser e Paulin, che hanno completato il podio con lui. Errore nel finale, invece, da parte di Febvre che era 4° ed è caduto permettendo anche a Cairoli di guadagnare una posizione e chiudere 5°.

Ora per Cairoli si fa davvero durissima. Il pilota italiano, infatti, ha assolutamente bisogno di vincere un Gran Premio. Il vantaggio di Herlings nella classifica generale ora è davvero consistente e sarà complicato strappargli la leadership.

Antonio Russo