Superbike 2018, cinque wild card a Donington: torna Suzuki

Bradley Ray
Bradley Ray (©Getty Images)

Superbike 2018, 5 wild card per Donington: torna Suzuki con due moto.

Archiviato il Gran Premio di Imola, il campionato mondiale Superbike 2018 farà tappa a Donington nel prossimo appuntamento. Il 25-27 maggio si correrà nello storico britannico.

Jonathah Rea arriverà a quel weekend da leader della classifica SBK con oltre 40 punti di vantaggio su Chaz Davies. Il campione in carica ha fatto doppietta in Italia, su un pista che sulla carta doveva essere più favorevole a Ducati (doppietta nel 2016 e nel 2017). In Kawasaki hanno lavorato tantissimo per migliorare e limitare i difetti generati dal nuovo regolamento Dorna sui giri del motore. A Donington ci si attende grande battaglia, magari con qualche sorpresa.

Superbike 2018, Suzuki a Donington: le 5 wild card

Al fine settimana inglese prenderanno parte anche cinque wild card, che si aggiungeranno alla griglia di partenza Superbike. Come confermato da Speedweek. Di base i piloti del campionato sono 19 e diventano 20 con Michael Rinaldi, che per contratto corre solamente nelle tappe europee. A Donington avremo, invece, 25 rider in pista. Una cosa sicuramente positiva per vedere magari uno spettacolo maggiore.

Già da tempo annunciata la partecipazione di Leon Haslam, che salirà sulla Kawasaki del team Puccetti affiancando il pilota titolare Toprak Razgatlioglu. Dopo tanti anni in SBK, il figlio d’arte dal 2016 corre nel BSB (British Superbike, il campionato britannico) e conosce perfettamente la pista. Un anno fa, proprio come wild card, conquistò il secondo posto in Gara 1 a Donington. Può inserirsi nella lotta con i primi della categoria, dunque. Sicuramente ci aspettiamo che possa ambire alla top 5.

Molto interesse ci sarà anche per il ritorno della Suzuki in Superbike. Da alcune stagioni la casa di Hamamatsu non partecipa al campionato, ma vuole rientrare e sta studiando la soluzione per il 2019. Intanto a Donington avrà due moto. Una sarà guidata dal talentuoso Bradley Ray, classe 1997 inglese secondo a sorpresa nel BSB. Certamente sarà uno dei rider sui quali si poserà maggiormente l’attenzione nel weekend del 25-27 maggio. Nel box con lui ci sarà l’esperto Gino Rea, che quest’anno corre nel British Superbike e che in passato ha gareggiato sia nel mondiale Supersport che in Moto2.

Anche Yamaha porterà una wild card a Donington. Il pilota prescelto è l’italiano Niccolò Canepa, campione del mondo Endurance 2017 e impegnato ancora nel FIM EWC in questa stagione. In passato ha corso in Superstock (campione 2007), Supersport, Superbike, MotoGP e Moto2. Quello in SBK sarà un ritorno, sperando di poter conquistare un buon risultato. La quinta wild card in Gran Bretagna sarà Mason Basso, che ha guidato nel BSB nel 2018 solo a Oulton Park (Gara 1), e che sarà in sella a una Kawasaki.

 

Matteo Bellan