Johann Zarco
Johann Zarco (©Getty Images)

MotoGP Qualifiche Le Mans, Johann Zarco: “Pole emozionante. Sono competitivo, ma non il più forte”.

Johann Zarco ha conquistato la pole position nel Gran Premio di Francia 2018 MotoGP. Sul circuito di Le Mans è il pilota di casa a stampare il miglior tempo nelle Qualifiche.

E’ il due volte campione del mondo Moto2 a confermarsi il rider Yamaha più in forma. La sua è una pole position da record, anche se più pilota sono andati sotto il primato esistente prima. Solo terza fila per il team ufficiale Movistar, con Maverick Vinales ottavo e Valentino Rossi nono. Sul giro secco il francese ha fatto la differenza e bisognerà vedere se domani avrà il passo per fare una gara da podio.

MotoGP Le Mans, Johann Zarco dopo le Qualifiche

Queste le prime dichiarazioni di Johann Zarco dopo la conquista della pole position MotoGP a Le Mans: «Emozione incredibile conquistare la pole position. Sono quasi sorpreso di provare certe sensazioni per una qualifica, di solito è in gara che si provano le emozioni più grandi. Sicuramente volevo la pole ma soprattutto volevo sentirmi bene sulla moto. Devo approfittare di questo momento e qui a Le Mans abbiamo un vantaggio importante con la Yamaha. Sto bene sia con gomme nuove che con gomme usate e questo è positivo anche per la gara. Non voglio fare piani l’importante è andare forte da subito e divertirmi».

Il pilota del team Tech3 Yamaha è felicissimo del miglior tempo stampato nelle Qualifiche, però sa che il capolavoro vero sarà domani la gara. E’ soprattutto lì che bisogna fare la differenza per dimostrare il proprio valore. Lui è veloce e ce lo aspettiamo competitivo. Ai microfoni di Sky Sport ha detto: «Non sono il più forte, ma sono competitivo. Devo analizzare bene che gomma scegliere, la soft sembra tenere».

Zarco non poteva sognare Qualifiche MotoGP migliori oggi a Le Mans. Una pole position che gli consente di partire davanti a tutti proprio nel suo gran premio di casa. Un anno fa chiuse secondo la gara, anche perché Valentino Rossi scivolò mentre duellava con Maverick Vinales per la vittoria. Ma comunque era sul podio. Stavolta proverà a prendersi la prima vittoria nella classe regina del Motomondiale, seppur per sua stessa ammissione non sia il più veloce a livello di ritmo. Però domani è prevedibile vederlo lottare per le prime posizioni.

 

Matteo Bellan