WRC, La FIA beffa Ogier: respinto il suo ricorso

Sebastien Ogier (©Getty Images)

WRC, La FIA beffa Ogier: respinto il suo ricorso

I furbi son sempre gli stessi. Diceva qualcuno tempo fa. Oggi però possiamo affermare che almeno per una volta la malizia non ha pagato. Protagonista in questo caso il campione del mondo in carica Sébastian Ogier. Come ricorderanno i seguaci del mondiale rally, il francese, in occasione del round del Messico lo scorso marzo, durante la Power Stage di Las Minas di 11,07 km, aveva tagliato una chicane chiudendo poi la speciale in piazza d’onore.

Sgamato dalle immagini il pilota Ford Fiesta era stato immediatamente penalizzato dai commissari con la rimozione dei 4 punti extra conquistati, anche alla luce di una recidiva. Appena una gara prima, ossia in Svezia il cinque volte iridato, atteso allo start della prova finale aveva fatto perdere le proprie tracce, per riapparire dopo il passaggio dei primi 10 e usufruire di un fondo più pulito utile per inserirsi nelle posizioni di testa.

M-Sport però decise di ricorrere in appello e dopo due settimane è finalmente arrivato il verdetto. La Corte della FIA formata da Jan Stovicek, Xavier Bone Matheu, Jean Gay e Tiffany Hemmer, esaminato l’evento, ha confermato la sentenza dei colleghi e dunque non ci sarà alcuna restituzione del punteggio sottratto al transalpino. Dunque, mentre si sta svolgendo il Rally del Portogallo Ogier continua a comandare con 10 lunghezze di vantaggio su Thierry Neuville della Hyundai.

Per la cronaca quando sono state ultimate 4 PS Dani Sordo su i20 è al comando dell’appuntamento lusitano davanti alla C3 di Kris Meeke e alla i20 di Hayden Paddon. Quarto il protagonista del nostro articolo. Ecatombe invece in casa Toyota con l’abbandono del vincitore del Rally d’Argentina Ott Tänak per incidente. Stessa sorte per Jari-Matti Latvala.

Classifica generale piloti:

1 Sébastien Ogier 100
2 Thierry Neuville
3 Ott Tanak
4 Andreas Mikkelsen 54
5  Dani Sordo 45
6 Kris Meeke
7 Esapekka Lappi 40
8 Jari-Matti Latvala 31
9 Elfyn Evans 26
10  Craig Breen 20