Valentino Rossi: “Nel 2019 spero in 4 Yamaha, ci servono”

Il Dottore vorrebbe un team clienti

Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “Nel 2019 spero in 4 Yamaha, ci servono”

Valentino Rossi a Le Mans ritrova finalmente il sorriso. Questa Yamaha, infatti, sembra funzionare davvero bene sul tracciato francese. Come era già accaduto nella scorsa stagione, infatti, la M1 tra le curve del GP di Francia sembra d’improvviso ritrovare quella verve persa troppe volte durante l’ultimo anno.

Il Dottore si è detto soddisfatto di quanto fatto in pista nonostante siamo solo a venerdì e la prudenza deve essere d’obbligo. Il 46 in particolare è apparso contento del passo avuto con la moto anche con gomma usata (uno dei talloni d’Achille di questa Yamaha).

Rossi contento della moto

Come riportato da “Motorsport.com” Valentino Rossi ha così parlato della gara: “Sarà decisivo scegliere la gomma giusta per domenica. Con la soft vado bene, ma per la gara siamo al limite. Se qualcuno ci riesce potrebbe essere avvantaggiato. Pensavo di soffrire di più in Francia, perché anche nei test al Mugello, una pista dove di solito vado forte, abbiamo avuto delle difficoltà. Qui è sempre fresco e come sapete la M1 a basse temperature fa lavorare meglio le gomme”.

Il Dottore ha poi proseguito: “La moto è quella di Jerez, quindi la differenza la fanno le temperature, l’asfalto e il layout della pista. Io comunque ho sempre lo stesso telaio di inizio anno, mai cambiato. Oggi ho parlato con Yamaha e mi hanno detto che vorrebbero 4 moto sulla griglia nella prossima stagione. Spero anche io che ci siano 4 M1 perché questo favorisce lo sviluppo e permette di avere più dati da analizzare, ci servirebbero”.

Insomma a quanto pare Valentino Rossi vuole avere altre due Yamaha in griglia. La situazione però non è facile. Ad oggi il team che più sembra incline a poter sposare la causa della squadra di Iwata è Marc VDS dove corre anche il rampollo della VR46 Franco Morbidelli.

Antonio Russo