MotoGP 2019: tutti i movimenti del mercato piloti

Tanto movimento in MotoGP in vista del prossimo anno

MotoGP (Getty Images)

MotoGP 2019 | Tutti i movimenti del mercato piloti

La MotoGP del 2019 comincia a delinearsi. Dopo l’atteso rinnovo di Andrea Dovizioso, infatti, un altro tassello tra i top team è andato al proprio posto. Ora per alcuni piloti si fa davvero dura trovare un posto per la prossima stagione. Abbiamo provato quindi a fare il punto della situazione.

In casa Honda, incassato il no di Andrea Dovizioso, si va verso la conferma di Dani Pedrosa, anche se solo per un anno. Marc Marquez ha già rinnovato e al suo fianco l’HRC vorrebbe adottare una soluzione temporanea in attesa di prendere in futuro uno tra Mir e Alex Marquez.

Petrucci diviso tra Ducati e Aprilia

Per il Team LCR, invece, probabile riconferma per entrambi i piloti, visto che hanno già un contratto per la prossima stagione. Marc VDS, invece, partendo dal punto fermo, Franco Morbidelli deve decidere se diventare o meno il nuovo team satellite Yamaha o restare con Honda. Al posto di Luthi occhi puntati su Alex Marquez che potrebbe fare un primo anno di apprendistato in MotoGP proprio a Marc VDS.

Tutto già deciso, invece, in Yamaha, con la coppia Rossi-Vinales già confermata. Da decidere solo il team satellite. Le trattative proseguono con Marc VDS, ma occhi puntati anche sull’Angel Nieto Team. La squadra spagnola da par suo non ha ancora definito i suoi due piloti, Bautista e Abraham, infatti, sinora hanno deluso.

Per quanto concerne Ducati, con la conferma di Dovizioso si aprono diversi scenari. Lorenzo potrebbe decidere di rinnovare abbassando le proprie pretese economiche. Per lo spagnolo l’unica opzione credibile resta Suzuki. Se l’ex Yamaha decidesse di andare via probabile la promozione di Petrucci.

In Pramac, invece, tutto definito con la coppia Miller-Bagnaia a guidare la spedizione nel 2019. Il Reale Avintia Racing, invece, potrebbe tenere entrambi i piloti. Simeon ha già un contratto, mentre Rabat, viste le sue buone prestazioni dovrebbe essere confermato. In Suzuki, invece, dopo il rinnovo di Rins resta da capire chi lo affiancherà. Possibile la conferma di Iannone, che però è appetito anche da Aprilia e potrebbe migrare nel team italiano per fare posto a Lorenzo.

L’Aprilia confermato Aleix Espargaro, oltre Iannone ha nel mirino anche Petrucci, nel caso in cui quest’ultimo non dovesse approdare in Ducati. La squadra factory KTM, invece, dovrebbe essere formata da Zarco-Espargaro. Punti interrogativi, invece, ancora per il team cliente degli austriaci.

Dopo l’accordo raggiunto con Miguel Oliveira al Team Tech3 al suo fianco potrebbe trovare spazio Syahrin, che sinora sta soddisfacendo Poncharal. Da tenere sotto controllo anche le situazioni di Baldassarri e Binder, due piloti che potrebbero trovare spazio in MotoGP nella prossima stagione.

MotoGP 2019

Repsol Honda Team: Marc Marquez (Spa) –  (Da definire)

LCR Honda: Cal Crutchlow (Gb) – Takaaki Nakagami (Gia)

Marc VDS: Franco Morbidelli (Ita) – (Da definire)

Movistar Yamaha: Maverick Vinales (Spa) – Valentino Rossi (Ita)

Ducati Team: Andrea Dovizioso (Ita) – (Da definire)

Pramac Racing: Francesco Bagnaia (Ita) – Jack Miller (Aus)

Angel Nieto Team: (Da definire)(Da definire)

Reale Avintia: Tito Rabat (Spa) – Xavier Simeon (Bel)

Suzuki Ecstar: Alex Rins (Spa) – (Da definire)

Aprilia Racing Gresini: Aleix Espargaro (Spa) – (Da definire)

Red Bull KTM Factory: Pol Espargaro (Spa) – Johann Zarco (Fra)

KTM Tech3: (Da definire)(Da definire)

Antonio Russo