MotoGP, Aleix Espargarò e Aprilia insieme fino al 2020

Aleix Espargaro e Romano Albesiano

MotoGP, Aleix Espargarò e Aprilia insieme fino al 2020.

Alla vigilia del GP di Francia a Le Mans, la notizia più importante per Aprilia è in realtà una tanto attesa conferma: Aleix Espargaró sarà in sella all’Aprilia RS-GP anche nelle stagioni 2019 e 2020. Questo consolida un progetto tecnico e sportivo in cui Aleix ha partecipato con entusiasmo fin dai primi test sulla moto italiana a novembre 2016. La conferma del pilota iberico garantisce un’ulteriore continuità al sempre giovane, ma sempre più solido progetto Aprilia nella classe regina del motociclismo, con l’obiettivo di capitalizzare sul duro lavoro svolto dal loro ritorno in MotoGP e raggiungere quei risultati che, dall’ultima parte dello scorso stagione, sono sembrati essere vicino in parecchie occasioni.

Aprilia-Espargarò: “patto di stabilità”

Un pilota esperto come Aleix Espargaró è una delle componenti fondamentali di un percorso di sviluppo che va oltre l’aspetto sportivo di Aprilia e dell’intero Gruppo Piaggio. “Sono molto felice di stare con Aprilia per altri due anni, per la prima volta nella mia carriera sono in grado di avere stabilità e questo è importante per migliorare e crescere insieme – ha detto il pilota spagnolo -. Ho un unico obiettivo, un’ossessione e cioè portare la RS-GP sul podio, vorrei ringraziare Aprilia e tutto il mio team, continueremo a lavorare al 100% fino al 2020”.

Un rinnovo fortemente voluto anche dal Racing Manager Romano Albesiano: “Questo rinnovo è innanzitutto il riconoscimento delle qualità di Aleix: è un pilota veloce e un professionista esemplare, e da quando è arrivato ha portato passione e motivazione al box con un effetto positivo sull’intera squadra. La crescita della RS-GP è innegabile e sono certo che i prossimi due anni ci permetteranno di raggiungere risultati importanti… I segni ci sono, quindi bisogna dare continuità tecnica al progetto con un pilota che conosce bene la squadra e la moto e ci consenta di pianificare lo sviluppo nel miglior modo possibile con un occhio al futuro”.