MotoGP, Dovizioso: “Rinnovo con Ducati vicino, mancano dettagli”

Andrea Dovizioso (Getty Images)

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Rinnovo con Ducati vicino, mancano dettagli”

Andrea Dovizioso sembra sempre più vicino al rinnovo di contratto con Ducati. Siamo a un passo dal lieto fine. Sarebbe stato clamoroso un divorzio, ipotesi comunque non utopistica stando alle varie dichiarazioni del pilota.

Oggi il forlivese ha rivelato un aggiornamento importante sulla situazione. Ai microfoni di Sky Sport nell’intervista pre-conferenza stampa ha spiegato: «Il team ed io ci siamo avvicinati, mancano solo alcuni dettagli per il rinnovo. Il mio manager Battistella arriva questa sera e lavoreranno insieme, speriamo di chiudere in questi giorni. Ducati si è avvicinata, sono contento di come sta andando. Riconosco tanto supporto da tantissime persone e questo mi ha fatto particolarmente piacere. Ci sono stati tanti aiuti per cercare di far sì che continuasse il nostro matrimonio».

MotoGP, rinnovo Dovizioso-Ducati a un passo

Andrea Dovizioso ha rivelato che l’accordo sul nuovo contratto tra lui e Ducati è vicino. Ormai è una mera questione di dettagli. In questi giorni potrebbe esserci la fumata bianca. Simone Battistella, il suo manager, avrà dei contatti ulteriori nelle prossime ore con i vertici del team e tutto dovrebbe filare liscio. Difficile dire qualche sarà il giorno esatto della firma, ma è importante aver sentito le parole odierne del pilota. Entro il GP del Mugello sarà tutto risolto.

Allontanate definitivamente le voci che lo davano come possibile nuovo compagno di Marc Marquez nel team Repsol Honda. Una trattativa concreta e approfondita non c’è stata tra le parti. Tuttavia lo spagnolo aveva aperto al possibile arrivo di Dovizioso e il fatto di non aver ancora rinnovato il contratto di Dani Pedrosa sta dando modo di fare più ipotesi. Ma pare che i vertici HRC alla fine vogliano confermare l’esperto rider di Sabadell.

Intanto Dovizioso deve preoccuparsi di Marquez come avversario. Ci sono 24 punti di distanza tra loro in classifica. Pesa il ritiro clamoroso di Jerez dopo l’incidente con Jorge Lorenzo e Pedrosa stesso. A proposito della lotta per il titolo MotoGP, queste le parole del pilota Ducati: «Quando ti giochi il campionato con Marc e Honda non ti puoi permettere di perdere punti. Ad oggi è un campionato corto e ad ogni gara la situazione si è ribaltata. I 24 punti che ho da Marc mi preoccupano, ma non più di tanto. Ha fatto errori, come tutti, e ne farà ancora, ma non possiamo puntare su questo. Quando va male al limite va a podio, noi dobbiamo andare forte nelle piste dove solitamente non prendiamo tanti punti».

Al forlivese è stato domandato se vi sia più gusto a sconfiggere il rivale spagnolo con la stessa moto oppure con una differente. Lui replica: «Battere un pilota con la stessa moto dà più gusto, ma giocarsi un campionato con la Ducati dà un gusto particolare». E pare proprio che il Dovi continuerà a correre con la Desmosedici.

Matteo Bellan