Valentino Rossi: “Sono felice, in Francia dovremmo essere competitivi”

Il Dottore dispensa fiducia

Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “Sono felice, in Francia dovremmo essere competitivi”

Valentino Rossi l’anno scorso arrivò in Francia da primo in classifica, quest’anno, invece arriva da 6°. La Yamaha, infatti, sembra trascinarsi ancora dietro i problemi della passata stagione e non riesce ad essere competitiva, tanto che il team di Iwata non è riuscito ancora a piazzare un proprio pilota sul gradino più alto del podio.

La speranza è che proprio in Francia si riesca a ritrovare quella Yamaha persa ormai un anno fa ad Assen (ultimo successo per la squadra di Iwata). A Le Mans un anno fa Valentino Rossi mise in piedi forse una delle sue gare più belle del 2018 con una lotta fratricida con Vinales che culminò con la caduta del Dottore.

Rossi promette impegno per un buon weekend

Prima di quello scivolone la Yamaha stava portando addirittura 3 moto sul podio (al 3° posto, infatti c’era Zarco). Insomma il tracciato francese, dati 2017 alla mano, sembra essere il circuito giusto per far rinascere la squadra di Iwata.

In merito al prossimo GP, Valentino Rossi ha così affermato: “Sono felice che ora andiamo in Francia, perché sulla carta dovremmo essere veloci a Le Mans, di solito la Yamaha funziona bene lì. La situazione al momento è complicata da prevedere perché i nostri rivali sono forti, quindi vedremo come sarà il nostro potenziale. Mi aspetto di essere un po’ più competitivo rispetto al GP precedente”.

Il Dottore ha poi continuato: “Non so ancora dove siamo rispetto alle altre moto, quindi sarà interessante scoprirlo. Sicuramente i miei ragazzi e io faremo del nostro meglio, come sempre, per rendere questo un buon fine settimana di gara”.

Insomma Valentino Rossi sembra decisamente carico in vista del prossimo GP vista la competitività mostrata da Yamaha nella passata stagione tra le curve francesi. Il team di Iwata dovrà dimostrare di aver finalmente risolto i suoi problemi.

Antonio Russo