Assicurazione e bollo auto: i calciatori italiani che spendono di più

RC Auto e bollo: i calciatori italiani che spendono di più.

I calciatori italiani sono tra i più pagati al mondo e sorge spontaneo il desiderio, da parte di alcuni di loro, di dotarsi di supercar di lusso dai costi inaccessibili per i “comuni mortali. Ad esempio Leonardo Bonucci, difensore del Milan, spende in media 19.000 euro l’anno per sostenere i costi della sua Ferrari F12 Berlinetta. Non badano a spese neanche Benatia e Pjanić della Juventus, i quali per i rispettivi bolidi mettono mani al portafoglio per oltre 17.000 e 15.000 euro.

Nell’ultimo studio di SosTariffe.it scopriamo i costi annui sostenuti da alcuni dei più noti calciatori italiani al volante di supercar. Mauro Icardi guida una Lamborghini Huracan Spyder, Lorenzo Insigne una Ford Mustang… Bolidi che richiedono cifre con tre zeri non solo per l’assicurazione auto, ma anche per il bollo (o superbollo) e la spesa carburante. “Solo di Rc auto, ad esempio, le cifre evidenziate dall’osservatorio di SosTariffe.it vanno da un massimo di 10.879 euro annui che paga Marek Hamsik del Napoli per la sua Ferrari 458 Italia, al ‘minimo’ di 2.330 euro, versati dal compagno attaccante romanista Patrik Schick, per assicurare la propria Mercedes classe B T242”, si legge nello studio.
Si tratta di costi stimati che i giocatori verserebbero in Italia se attivassero un’assicurazione auto, ipotizzando che scelgano, tra le voci accessorie: infortuni conducente, Kasko completa, furto incendio e tutela legale.

Subito dopo Hamsik, sul podio delle Rc auto più costose, ci sono i 10.581 euro spesi ogni anno dal centrocampista della Roma Radja Nainggolan per un’altra Ferrari da sogno, la FF DTC. Al terzo posto invece troviamo Nani, giocatore della Lazio, che spende presumibilmente 10.538 euro euro per una Lamborghini Gallardo LP 550-2. Mentre la polizza costa 9.596 euro all’anno per l’interista Icardi e 9.394 euro per lo juventino Pjanić.

Per quanto riguarda bollo e superbollo il giocatore più tassato sarebbe Bonucci, con i 9.180 euro che verserebbe allo Stato per la sua Ferrari. Al secondo posto il centrocampista della Roma Nainggolan che paga annualmente un superbollo di 7.748 euro. Sborsano molto meno i due conducenti di Lamborghini, Icardi dell’Inter (6.340 euro per la sua Huracan Spyder) e Nani della Lazio (la Gallardo LP 550-2 gli costa circa 5.838 euro di bollo).