Nuova Polo GTI (image by volkswagengroupstampa.it)
Nuova Polo GTI (image by volkswagengroupstampa.it)

Alcuni problemi alle cinture posteriori hanno portato le aziende a richiamare per controlli alcuni modelli delle Volkswagen Polo, Seat Ibiza e Seat Arona. In particolare andranno controllate le Ibiza 2017 e 2018, le Arona 2018 e le Polo 2018. Il costruttore tedesco Volkswagen ha annunciato durante lo scorso fine settimana che richiamerà le auto in questione per risolvere un problema con la cintura centrale posteriore. Il problema sarebbe relativo ai sedili posteriori. Qualora il sedile centrale posteriore e il sedile posteriore sinistro siano occupati contemporaneamente, la cintura del posteriore sinistro potrebbe sganciarsi involontariamente. L’azienda ha deciso di risolvere il problema richiamando le auto e andando a sostituire il blocco della cintura attuale con uno nuovo. I proprietari dei modelli interessati saranno contattati con una raccomandata per fissare un appuntamento e procedere al cambio.

Polo, Arona ed Ibiza alle prese con problemi alle cinture

Come sempre accade in questi casi la sostituzione avverrà in maniera totalmente gratuita. In attesa del lavoro da fare sulle vetture in questione, la casa tedesca ha invitato i proprietari delle auto a non occupare il sedile centrale posteriore della vettura. Un problema che quindi va ad intaccare i sedili posteriori delle automobili. Nelle prossime settimane le aziende provvederanno a risolvere i problemi riguardanti le auto. Non è certamente il primo caso di automobili richiamate per sistemare dei problemi scoperti successivamente alla vendita delle vetture. Nei giorni scorsi è capitato anche alle Lamborghini Centenario con la casa italiana che ha richiamato i modelli presenti negli Stati Uniti esclusivamente per sostituire un’etichetta destinata al peso trasportabile dalla vettura.