Vettel: “Finalmente a Montecarlo con gomme normali”

Sebastian Vettel (Getty Images)

Non è stato un vantaggio per la Ferrari il cambio di gomme da parte della Pirelli. Per questo Sebastian Vettel è contento del fatto che a Monaco potrà finalmente tornare alle gomme normali. Per la Spagna Pirelli ha ridotto il battistrada degli pneumatici per rispondere al nuovo asfalto del Circuito di Catalogna. “Le gomme non sono durate così a lungo”, ha lamentato. Il tedesco aveva affrontato la gara partendo dal terzo posto in griglia ed è finito quarto. Di conseguenza, il quadruplo campione del mondo non ha potuto perseguire una strategia di uno stop ai box. “Non potevamo scegliere la stessa strategia della concorrenza e dovevamo fermarci di nuovo. Ecco perché ho perso due posizioni”, Ora il distacco di Vettel da Hamilton è di 17 punti. “Apparentemente, i cambiamenti che sono stati fatti per questo fine settimana ci hanno fatto più male dei nostri avversari. Fortunatamente, a Monaco ci sono di nuovo delle gomme normali”.

Vettel e Arrivabene sono sicuri del riscatto

Il tedesco ha dovuto aspettare quasi sei secondi in più prima della seconda sosta, prima che gli fosse permesso di continuare perché la ruota posteriore destra si era bloccata. “Abbiamo anche avuto un po’ di traffico nella corsia dei box, quindi non siamo riusciti a passare immediatamente il semaforo al verde e abbiamo dovuto aspettare”, ha detto Vettel, che non vuole preoccuparsi troppo della doppia vittoria della Mercedes. “Non penso che sia allarmante, è stata una gara ora e fino ad ora era piuttosto una sorpresa che stessero vivendo un momento così difficile. È stato un po ‘difficile per l’intero weekend con le nuove gomme e questo è stato confermato in gara”. Anche il team leader della Ferrari, Maurizio Arrivabene, è sicuro di sé: “Questo fine settimana non è andato secondo i piani in molti modi. Ora che l’atmosfera si è calmata un po’, dobbiamo trovare le ragioni per cui non siamo riusciti a sfruttare il potenziale che abbiamo dimostrato nelle gare precedenti. Quindi ci prepareremo per la gara di Monaco, con la stessa professionalità, dedizione e fiducia di sempre. “