Valentino Rossi a sorpresa: “Ad Austin io e Marquez abbiamo parlato”

Il Dottore e lo spagnolo si sarebbero spiegati

Valentino Rossi e Marc Marquez (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi ha parlato con Marc Marquez ad Austin

Valentino Rossi non sta vivendo di certo un bel momento in Yamaha. La moto non sembra, infatti, assisterlo adeguatamente. La M1 sembra trascinarsi da mesi ormai sempre gli stessi cronici problemi, tanto che anche il suo compagno di team, Maverick Vinales, sta incontrando delle enormi difficoltà a fare risultato.

Durante l’apertura del nuovo motorhome Yamaha, Valentino Rossi ha rilasciato un’intervista al collega Gavin Emmett di “BT Sport”. Il Dottore ha così spiegato cosa la spinge a correre ancora a 39 anni: “Questa volta è stata una decisione molto ponderata. Non è stato facile prendere questa decisione. Negli ultimi 5 anni non è cambiato molto, devo allenarmi tanto”.

Primi approcci tra Rossi e Marquez

Il 46 ha poi continuato: “Naturalmente la prima motivazione è quella di raggiungere il 10° titolo. So che è complicato, ma ho preso questa decisione di continuare proprio per questo. Dipende molto dal momento della moto, dobbiamo lavorare tanto. Mi piace soprattutto quello che provo quando arrivo al weekend di gara o quando vinco o vado sul podio”.

Naturalmente, dopo le polemiche delle ultime settimane, Valentino Rossi ha parlato anche di Marc Marquez: “Non mi ha mandato messaggi. Ad Austin abbiamo parlato un po’, io ho detto a lui quello che pensavo di lui e lui ha fatto lo stesso con me”. Insomma l’ambiente intorno ai due si fa sempre più incandescente dopo quanto accaduto in Argentina, con lo spagnolo che a causa di un’entrata irruenta stese l’italiano.

Certo si spera che questo primo scambio di opinioni tra i due possa portare presto quantomeno ad uno stato di sano rispetto reciproco. Nessuno in fondo ha voglia di ritornare al clima teso del 2015.

Antonio Russo