Superbike Imola, Davies: “Contento”. Melandri: “Serve migliorare”

Chaz Davies
Chaz Davies (Bonora Agency)

Sono andate in archivio le Qualifiche Superbike a Imola. E’ stato Jonathan Rea a conquistare la pole position con un tempo straordinario. Il campione del mondo in carica è in grande forma in Italia.

Al fianco del nord-irlandese partirà il compagno Tom Sykes, anche lui efficace con la sua Kawasaki. Completa la prima fila Chaz Davies, scivolato nel corso della Superpole 2 ma comunque in grado di mettere la sua Ducati al terzo posto. La seconda fila si apre con altre due Panigale R, quelle di Marco Melandri e di Xavi Fores. Allineati a loro c’è Eugene Laverty, al rientro dopo l’infortunio e autore di un buon tempo sull’Aprilia. In terza fila troviamo Jordi Torres, Michael Rinaldi e Lorenzo Savadori. Poi via via tutti gli altri.

Superbike Imola, Qualifiche: parlano Rea, Sykes, Davies e Melandri

Jonathan Rea al termine delle Qualifiche di Imola è intervenuto ai microfoni di Sportmediaset per fare le sue considerazioni. Queste le sue parole dopo la conquista della pole position: «Ho un grande feeling in questo weekend, però il mio non è stato un giro perfetto. Sulla variante alta ho perso il controllo e la traiettoria, mi spiace perché non ho fatto il tempo che avrei potuto fare. Ma comunque sono stato veloce negli altri settori, ciò è stato sufficiente per portare a casa il tempo. Ma sono arrabbiato con me stesso, l’errore è stato stupido. Le sensazioni in moto sono ottime. Sono pronto a lottare».

Nonostante un tempo fantastico, dato che è stato l’unico sotto il crono di 1’46”, il tre volte campione del mondo Superbike è insoddisfatto. Eppure ha rifilato oltre tre decimi al compagno Tom Sykes, che ha così parlato dopo la Superpole 2: «Stiamo andando nella direzione giusta, non è andata male oggi. Stamattina ci siamo concentrati sull’assetto gara e non abbiamo potuto spingere fino in fondo. Ho avuto qualche problema di trazione, però la gomma davanti va bene e vedremo come andrà in gara».

Ci si aspettava un Chaz Davies più vicino a Rea, ma probabilmente la caduta lo ha condizionato. Il pilota gallese della Ducati si è così espresso dopo le Qualifiche SBK ad Imola: «Sono contento, dopo la caduta è comunque positivo essere andato in prima fila. Quest’anno non ho buon feeling con la gomma da qualifica. Comunque non è andata male».

Marco Melandri aprirà la seconda fila e spera di potersela giocare alle 13 in Gara 1: «Per come era partita la mattinata è andata bene. Abbiamo cercato di migliorare perché stamattina eravamo peggiorati, poi siamo tornati indietro e siamo abbastanza in linea. Il mio punto critico è quello delle Acque Minerali, non riesco a tenere la moto in linea come vorrei e fermarla dove voglio. Però speriamo di riuscire a migliorare per la gara, un po’ di elettronica e di qualche dettaglio qua e là. Poi vediamo come va».

 

Matteo Bellan