Ecclestone compra la McLaren di Senna per 4,1 milioni

photo Bonhams.com

L’ex patron della Formula 1 Bernie Ecclestone ha acquistato la McLaren con cui Ayrton Senna ha vinto il Gran Premio di Monaco del 1993 per oltre 4,1 milioni di euro.

Il telaio MP4 / 8-6, che è stato completato con l’attuale motore Ford HB e il cambio usato nella sesta vittoria storica di Senna per le strade di Monte Carlo, è stato battuto all’asta Bonhams a Monaco venerdì sera per € 3.650.000. Il prezzo finale pagato da Ecclestone è stato di € 4.197.500. È uno dei prezzi più alti mai pagati per una moderna monoposto di F1, anche se una Ferrari del 2001 di Michael Schumacher è stata aggiudicata per 7.500.000 $ a un’asta di arte contemporanea di RM Sotheby a New York lo scorso novembre.

Bernie Ecclestone ha un’enorme collezione di auto storiche della F1, avendo conservato molti delle sue Brabham e ne ha acquistati altri nelle aste nel corso degli anni. Pochissime McLaren di Senna hanno lasciato la base di Woking, a parte quelle fornite alla Honda. L’auto è stata venduta da McLaren poco più di un decennio fa al pilota e collezionista di automobili Aaron Hsu, che l’ha posseduta fino ad oggi.

Oltre alla sua vittoria monegasca, la McLaren MP4 / 8-6 ha anche registrato il quarto posto a Magny-Cours, Hockenheim e Spa e un quinto a Silverstone, dove Senna era in terza posizione fino a quando non si è esaurito il carburante. Ha corso anche a Montreal e Monza ed è stata la sua auto di scorta a Suzuka e Adelaide. L’altra vettura di F1 offerta all’asta venerdì sera è stata la Toleman-Hart TG184 del 1984 di Senna, con cui si è piazzato secondo al GP di Monaco di quell’anno e terzo a Brands Hatch. Questa monoposto è stata invece venduta alla modica cifra di € 1.610.000.