Superbike Imola, Prove Libere: tempi e classifica. Subito Davies-Rea!

chaz davies
Chaz Davies (foto Aruba Racing Ducati)

E’ andata in archivio la prima giornata di Prove Libere Superbike del Gran Premio d’Italia 2018. Oggi a Imola si sono disputate FP1, FP2 ed FP3 per stabilire chi domani nelle Qualifiche partirà dalla Superpole 1 e che invece avrà acceso diretto alla Superpole 2.

C’era molta attesa di vedere quali sarebbero stati i valori in pista. Nel 2016 e nel 2017 abbiamo assistito a due doppiette Ducati con Chaz Davies, quindi era lecito attendersi un team Aruba molto competitivo. Ciò anche alla luce del buon inizio di campionato SBK 2018, con due vittorie per Marco Melandri e due per il gallese. Ma bisogna sempre fare i conti con Kawasaki, in particolare con il campione del mondo in carica Jonathan Rea. Occhio pure al compagno Tom Sykes e ad eventuali sorprese.

Superbike Imola 2018, Prove Libere: risultati finali

Tenendo conto dei migliori tempi combinati di FP1, FP2 ed FP3 oggi si registra un fatto curioso. Chaz Davies e Jonathan Rea hanno ottenuto lo stesso crono. Per entrambi 1’46″696. I primi due della classifica mondiale Superbike 2018 cominciano da protagonisti questo weekend di Imola. Dietro di loro c’è Marco Melandri, che però con la sua Ducati prende oltre 4 decimi di distacco.

Quarta posizione per un ottimo Lorenzo Savadori, competitivo in Italia con la sua Aprilia del team Milwaukee. Speriamo che possa essere finalmente un fine settimana positivo per lui. In quinta piazza c’è Michael van der Mark, che sulla sua Yamaha vuole dare seguito al buon weekend di Assen (due podi). Sesto Tom Sykes con l’altra Kawasaki ufficiale, che precede Xavi Fores (Ducati, team Barni) Leon Haslam (Kawasaki, team Puccetti) e Jordi Torres (MV Agusta). Chiude la top 10 Michael Rinaldi su Ducati della squadra junior Aruba, l’ultimo ad avere accesso diretto alla Superpole 2 di domani.

A giocarsi nella Superpole 1 i due posti rimanenti per la SP2 saranno Eugene Laverty (Aprilia), Alex Lowes (Yamaha), Toprak Razgatlioglu (Kawasaki, team Puccetti), Loris Baz (BMW), Roman Ramos (Kawasaki, team GoEleven), Leandro Mercado (Kawasaki, team Orelac), Jake Gagne (Red Bull Honda), Yonny Hernandez (Kawasaki, team Pedercini), Patrick Jacobsen (TripleM Honda), Ondrej Jezek (Yamaha, team Guandalini), Jason O’Halloran (Red Bull Honda) e Vladimir Leonov (Kawasaki, team SPB).

Matteo Bellan