Sito Pons: “Rossi-Marquez? Mai perdere rispetto per gli avversari”

Le polemiche sullo scontro argentino non si placano

Valentino Rossi e Marc Marquez (Getty Images)

MotoGP | Sito Pons: “Rossi-Marquez? Mai perdere rispetto per gli avversari”

Quanto accaduto tra Valentino Rossi e Marc Marquez in Argentina sembra non essersi placato. L’argomento nel paddock è ancora caldo, tanto che ancora viene chiesto un po’ a tutti i piloti un parere su quanto accaduto tra i due. Il rapporto tra i due sembra ai ferri corti e ad oggi sembra davvero complicata una riappacificazione.

Tra i tanti che sono scesi in campo sull’argomento Valentino Rossi e Marc Marquez c’è da aggiungere anche Sito Pons. Lo spagnolo come molti sanno dopo una buona carriera nel Motomondiale coronata da 2 titoli mondiali, 15 vittorie e 41 podi è diventato proprietario e manager di alcune squadre motociclistiche portando al battesimo in MotoGP tantissimi campioni.

Secondo Pons a Jerez normale incidente di gara

Come riportato da “Marca”, interrogato sul contatto tra Valentino Rossi e Marc Marquez, Sito Pons ha così affermato: “Nello sport motociclistico è implicito il rischio e quindi i piloti devono essere maggiormente rispettosi. Toccare un altro pilota non è come negli altri sport come il calcio o il basket. Toccarsi potrebbe causare un grave incidente”.

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Il rispetto per il tuo avversario non dovrebbe mai essere perso, è la linea rossa mai sorpassata. Ci sono incidenti involontari come quello di Jerez tra Pedrosa, Lorenzo e Dovizioso. Queste sono cose che accadono nelle gare. Queste sono cose che, a volte, accadono nelle gare, ma ci sono altre cose che possono essere evitate. Dobbiamo preoccuparci di rendere il regolamento più severo così che ciò non sia più permesso. I piloti che non rispettano i propri avversari dovrebbero essere severamente penalizzati”.

Insomma pur non scagliandosi direttamente contro Marc Marquez, il buon Sito Pons ha fatto intendere perfettamente la propria posizione sull’argomento legato al fattaccio tra lo spagnolo e Valentino Rossi.

Antonio Russo