Cal Crutchlow: “Marquez non avrebbe vinto con la mia moto”

Il pilota britannico lamenta una moto diversa

Cal Crutchlow (Getty Images)

MotoGP | Cal Crutchlow afferma di non avere la stessa moto di Marquez

Cal Crutchlow arriva da una stagione zoppicante. In questo 2018, invece, sinora è arrivata già una vittoria in Argentina, ma anche due uscite a vuoto ad Austin e Jerez. Il pilota britannico sembra dotato di grande talento, ma pecca ancora di continuità. Davvero troppe, infatti, le cadute e gli errori che gli hanno costato tantissimi punti.

Nel 2019 potrebbe liberarsi un posto in HRCCal Crutchlow punta proprio a quella sella, ma per scalzare la concorrenza di Pedrosa bisognerà fare molto di più. Sulla carta il pilota americano ha tra le mani la stessa moto di Marc Marquez, ma ad oggi non ha riuscito a raccogliere gli stessi risultati.

Crutchlow nel mirino di Ducati

Come riportato da “Marca”, però il britannico ha fatto delle rivelazioni in merito alla propria moto davvero sconvolgenti: “Non penso che Marquez avrebbe vinto tanto facilmente con la mia moto. Venerdì Marc e Dani lasciano segni di pneumatico a terra ovunque. Il sabato un po’ meno e la domenica nulla. In gara Marquez viaggiava a velocità di crociera”.

Cal Crutchlow ha poi continuato: “Ho avuto praticamente gli stessi livelli di ritmo per tutto il weekend, ma quando i livelli di aderenza sono diminuiti non ho potuto più mantenere quella velocità perché non ho la stessa moto”.

Insomma parole davvero dure che cambiano un po’ gli scenari. In fondo il britannico come dicevamo dovrebbe avere in teoria la stessa moto del pilota spagnolo. Non a caso Marquez ha gli ha replicato affermando che in realtà lui addirittura a volte ha il materiale nuovo prima perché deve provarlo.

Cal Crutchlow è appetito da diverse squadre. In particolare recentemente la Ducati ha mostrato più di un ammiccamento nei confronti del pilota britannico che già in passato è stato un rider di Borgo Panigale.

Antonio Russo