Danilo Petrucci: “Voglio la Ducati, anche Iannone si è proposto”

Il pilota ternano punto ad un posto nel team ufficiale

Danilo Petrucci (Getty Images)

MotoGP | Danilo Petrucci vuole la Ducati

Danilo Petrucci arriva da una stagione straordinaria. Nel 2017 sono arrivati 4 podi e tante prestazioni di sostanza. Il rider di Terni proprio in virtù di tutto ciò dall’anno scorso sogna un posto nella Ducati ufficiale. In questo 2018 a parte i due colpi un po’ a vuoto nelle due trasferte americane sono arrivati un 5° posto in Qatar e un 4° a Jerez.

Come riportato da “Radio24”, Danilo Petrucci ha così commentato la sua situazione attuale: “Naturalmente l’obiettivo è quello di sedere su una Ducati ufficiale. Tanti rider ambiscono a questa cosa e io sono tra quelli. Tanti vogliono un posto, c’è chi reclama le proprie condizioni come Dovizioso e chi, invece, vuole far capire che non è stata fatta la scelta sbagliata come Lorenzo“.

Tanti piloti vogliono la Ducati

Incredibilmente però il pilota italiano ha fatto anche un importante rivelazione: “Io so che ci sono davvero tanti piloti che si sono offerti a Ducati come Crutchlow e Iannone. A me piacerebbe andare nel team ufficiale Ducati, ma è complicato. La Suzuki è una buona moto, Iannone però si sente pressato dal fatto che Iannone voglia andare lì. Nelle ultime gare però è uscito fuori il vero Iannone“.

Danilo Petrucci si è anche augurato che il mondiale non sia già chiuso. Secondo il rider della Pramac, infatti, Marquez ha qualcosa in più a tutti gli altri, ma la Ducati ha dimostrato di essere cresciuta tanto e ora dovrebbero arrivare in teoria le gare favorevoli alla Rossa.

Insomma il pilota italiano punta a trovare posto in Ducati. Per farlo però dovrà sperare che uno tra Dovizioso e Jorge Lorenzo non trovi l’accordo con Borgo Panigale, cosa non proprio lontana da questa realtà in questo momento storico.

Antonio Russo