MotoGP, Colin Edwards: “Valentino sarà sempre in prima linea”

Colin Edwards
Colin Edwards (©Getty Images)

MotoGP | Colin Edwards al COTA descrive Rossi, Vinales e Marquez.

Colin Edwards è divenuto un punto di riferimento per tutti i piloti della MotoGP che transitano per il Texas. Nel suo Ranch, il Texas Tornado Boot Camp, è divenuto meta turistica e punto di divertimento e allenamento per molti atleti delle due ruote: di qui sono passati Valentino Rossi, Casey Stoner, più di recente Johann Zarco e Hafizh Syahrin. Nel corso del pre-gara ad Austin il due volte campione della SBK ha fatto da ‘padrino’ con un giro in sella alla MotoGP elettrica realizzando un giro di tutto rispetto.

Da qualche tempo il 44enne Edwards è commentatore televisivo di BT Sport e non nasconde il suo apprezzamento per l’ex compagno di team Valentino Rossi, ma anche per Maverick Vinales e Marc Marquez. “Viñales ha un buon pacchetto complessivo. Mi piace molto il suo stile. Lui è una macchina e ha davanti a sè sicuramente un futuro brillante… Márquez è impressionante, lo sappiamo. Se qualcuno si trova davanti a lui per un secondo allora deve prenderlo, anche se resta solo mezzo giro da guidare”. Secondo l’ex campione texano il futuro porta il nome di Maverick: “Márquez è un bravo ragazzo, non un egoista, è un fenomeno. Ma ora la gente parla di Viñales”.

Con Valentino Rossi ha condiviso il box Yamaha per tre anni, difficile dimenticare quell’esperienza al fianco della leggenda della classe regina: “Valentino sarà sempre in prima linea. Potrebbe guidare una MotoGP per altri dieci anni, se vuole. È un pilota della domenica – ha concluso Colin Edwards come riportato da Speedweek.com -. In gara sarà sempre avanti”.