Pernat: “Valentino Rossi esausto dopo gli scontri con Marc Marquez”

Lo spagnolo ha sfiancato Valentino

Marc Marquez (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi esausto dopo gli scontri con Marc Marquez

Il Gran Premio di Austin ha visto un unico incredibile vincitore, Marc Marquez. Il pilota spagnolo dopo le polemiche che avevano animato il GP argentino ha messo in chiaro le cose con una gara di grande sostanza, che ha messo in luce tutto il suo strapotere su una pista che è ormai diventata casa sua.

Lo spagnolo in un sol colpo ha fatto esultare i propri tifosi e ha messo a tacere tutti i suoi detrattori. Naturalmente l’obiettivo principale per Marc Marquez è quello di vincere il mondiale, ma farlo anche in maniera netta per lui sarebbe una soddisfazione ancora più grande.

Ora vedremo il vero Iannone

Come riportato da “Motociclismo.es”, Carlo Pernat ha così parlato dell’ultimo GP di Austin: “Un saggio una volta disse che non bisognava graffiare la pelle dell’orso quando questi è nervoso perché le conseguenze sarebbero state devastanti. Probabilmente è quello che è accaduto a Marc Marquez, che aveva 3/4 del paddock contro dopo quello che era successo in Argentina”.

Il manager ha poi continuato: “Hanno poche scuse oggi i suoi rivali, la supremazia del fenomeno spagnolo è stata imbarazzante. Grande dimostrazione anche di Andrea Iannone che ha colto un fantastico 3° posto davanti a Valentino Rossi. Un podio che sarà molto importante per la sua conferma in Suzuki per la stagione 2018. Ora si è sbloccato e vedremo il vero Andrea”.

Infine Pernat ha così concluso: “Ducati sembra aver perso la strada. Forse sta pagando lo sviluppo diviso in 2 per aiutare Lorenzo, che ha bisogno di una moto diversa rispetto ad Andrea Dovizioso. Speriamo che a Borgo Panigale ritornino sui loro passi. Andrea ha dimostrato di potersela giocare sino alla fine. Brutto GP, invece, per Valentino Rossi, battuto dal suo compagno di squadra. Vale è sembrato esausto dopo gli scontri con Marc Marquez“.

Antonio Russo