CONDIVIDI
Johann Zarco (Getty Images)

Johann Zarco ha disputato una stagione magnifica. Laureatosi rookie of the year, in più di un’occasione durante l’anno è riuscito a piazzarsi davanti alle Yamaha ufficiali di Rossi e Vinales. Il francese in tutto ha messo insieme ben 174 punti, 3 podi e un buon 6° posto nella classifica finale. Un ottimo bigliettino da visita per un pilota che nel 2017 si è affacciato in MotoGP dopo 2 titoli conquistati in Moto2.

Il buon lavoro svolto da Johann Zarco ha messo in testa ai vertici Yamaha l’idea di dargli una moto ufficiale, la stessa che verrà consegnata anche nelle mani di Rossi e Vinales così da poter migliorare nello sviluppo. Insomma dalle parti di Iwata l’idea sarebbe quella di trasformare il francese in una sorta di tester impegnato nel mondiale, un po’ come fatto da Ducati con Petrucci quest’anno.

Zarco ora capisce meglio le gomme

Come riportato da “Motorsport-total.com”, Johann Zarco in merito alla prossima stagione avrebbe così dichiarato: “Il modo migliore per rivendicare qualcosa è quello di lavorare accanto ai piloti ufficiali. Sto ancora imparando e sto cercando di migliorare e condividere le informazioni”.

Il francese ha poi proseguito: “Ora capisco meglio le gomme quando sono in moto. So come gestire il pneumatico e come ottenere un buon tempo. Ci vuole esperienza. Nella scorsa stagione ho spinto tanto, ma ora nelle stesse condizioni sento di poter spingere ancora di più”.

Infine Johann Zarco ha così concluso parlando del proprio futuro: “Io voglio vincere in ogni categoria. In questa stagione sono stato vicino, quindi sembra che ho recuperato un po’ di tempo e voglio godermelo”. Insomma il francese sembra decisamente agguerrito per i prossimi campionati, Rossi e Vinales sono avvisati.

Antonio Russo