CONDIVIDI
Tony Cairoli (Getty Images)

Tony Cairoli è un’autentica leggenda nel mondo dei motori. In carriera sinora ha già vinto 9 titoli mondiali e ha conquistato 83 vittorie e 145 podi. Il siciliano è senza ombra di dubbio l’italiano più forte di sempre nel motocross e insieme a Stefan Everts si gioca il titolo come miglior rider di tutti i tempi nella propria disciplina.

Purtroppo il talento di Tony Cairoli è stato mal sfruttato dai media italiani che non sono riusciti a catalizzare l’attenzione del pubblico nostrano su questo grande campione, come, invece, è stato fatto ottimamente con Valentino Rossi.

Cairoli difende il suo motocross

Tony Cairoli è stato protagonista della trasmissione “Che tempo che fa”, condotta da Fabio Fazio. Per l’occasione ha così commentato il suo recente impegno nel Monza Rally Show: “Sono diversi anni che lo faccio, diciamo che è più uno show che un vero e proprio rally. Oggi ha vinto Valentino e stiamo ancora a rosicare. Però in ogni caso è un divertimento, oggi è andata così, però un po’ rosichi”.

Il rider di Patti ha poi proseguito parlando del campionato motocross recentemente conquistato: “Erano un po’ di anni che non vincevo.  Il motocross non ha niente a che vedere con gli altri sport motoristici, ci vuole una maggiore preparazione fisica, un po’ come il triathlon. Con tutto il rispetto per gli altri sport, il nostro è davvero durissimo, ma va anche svolto tantissimo con la testa”.

Il suo intervento non è durato moltissimo. Purtroppo Tony Cairoli ed il motocross vengono sempre più ghettizzati dai media che non lasciano spazio ad un mondo, che sicuramente meriterebbe di più.

Antonio Russo