CONDIVIDI
Yamaha Motobot
Yamaha Motobot © Getty Images

La prima sfida non è andata sicuramente in maniera positiva per il robot che ha corso contro Valentino Rossi in pista prendendo circa 30 secondi di distacco dal campione di Tavullia sul giro, ma la Yamaha non vuole lasciare incompiuta la sua ricerca ed il Motobot della casa nipponica è pronto a sfidare nuovamente il pilota italiano per cercare di avvicinarsi alle capacità umane. Il nuovo concept sarà presentato ufficialmente al 2018 Consumer Electronics Show di Las Vegas, durante il quale si spiegherà la tecnologia che andrà a competere contro l’uomo.

Motobot Yamaha, nuova sfida in programma

I miglioramenti del robot sarebbero notevoli in queste ultime settimane tanto che i tempi di distacco rispetto a quelli realizzati dai piloti in pista si starebbero assottigliando sempre più. L’intenzione della casa giapponese è quella di produrre una moto che sappia raggiungere velocità sostenute sempre nella massima sicurezza, un decisivo passo in avanti verso la guida assistita ed autonoma delle due ruote. In occasione della presentazione del nuovo concept la Yamaha darà sfoggio di altri progetti di guida autonoma e verranno presentate un’automobile a quattro posti ed un prototipo di elicottero capaci di muoversi in autonomia. Per quello che riguarda la gara contro Valentino Rossi non è stata ancora stabilita la nuova data.