CONDIVIDI
Ivan Goi Marco Barnabò
Ivan Goi e Marco Barnabò (foto Barni Racing)

La Ducati Panigale V4 nel 2018 correrà nel National Trophy con il team Barni Racing. Di queste ore l’annuncio ufficiale da parte della nota squadra italiana guidata da Marco Barnabò, intervistato da Tuttomotoriweb recentemente.

La nuova creazione della casa di Borgo Panigale andrà in pista con Ivan Goi e Luca Conforti. Dunque due moto schierate da Barni Racing, che comincerà a fare un lavoro importante in vista del 2019, quando la quattro cilindri italiana debutterà nel campionato mondiale Superbike. Quella dei quattro cilindri è una novità assoluta in Ducati. Rispetto alla attuale Panigale R bicilindrica cambiano anche telaio, sospensioni e impianto frenante. Un mezzo ispirato alla Desmosedici da MotoGP e con una potenza di oltre 214 CV a 13.000 giri/minuto.

Ducati Panigale V4 al National Trophy 2018 con Barni

Ivan Goi ha già corso e vinto con il Barni Racing Team laureandosi Campione italiano nel 2012 (Stock 1000) e nel 2014 (Superbike). Fa rientro in squadra dopo un anno corso con un altro team e un altro produttore. Luca Conforti, dopo due anni a capo del Broncos Racing Team, di sua proprietà, torna a fare il pilota a tempo pieno. Per entrambi l’obiettivo è quello di far bene fin da subito nel National Trophy, trofeo di riferimento per il CIV, ma soprattutto quello di sviluppare la moto in ottica futura.

Il National Trophy prevede sette appuntamenti, in contemporanea con il Campionato Italiano Velocità, tutti trasmessi in diretta streaming e in differita su AutomotoTV. Partenza il 15 aprile all’Autodromo del Mugello dove si tornerà anche il 23 settembre, chiusura il 7 ottobre a Vallelunga. In mezzo due gare all’International Circuit Marco Simoncelli di Misano (20 maggio e 29 luglio) e una tappa a Imola il 24 giugno. Saranno occasioni importanti per testare la Ducati Panigale V4, creazione innovativa della casa di Borgo Panigale. Sicuramente gli occhi saranno puntati sulla rossa italiana in quei weekend.

Barni Racing e il debutto con la Ducati Panigale V4

Marco Barnabò, patron di Barni Racing e già partecipante al campionato mondiale Superbike da diversi anni, ha così commentato l’annuncio odierno «Sono molto contento di aver raggiunto un accordo con Goi e Conforti, con entrambi abbiamo già lavorato insieme e ci siamo trovati molto bene. La scelta è caduta su di loro perché servivano due piloti esperti per sviluppare la nuova moto, ma anche persone verso cui nutro grande fiducia e stima».

Si tratta di un progetto importante in cui la struttura italiana è pienamente coinvolta dalla casa madre: «La V4 è una moto su cui il nostro team investirà importanti risorse in futuro ed era fondamentale poter prendere confidenza già in questa stagione con un mezzo molto diverso da quello che usiamo ora in Superbike. Per questo abbiamo deciso di disputare il National Trophy con Goi e Conforti: perché è l’unico trofeo che ci permette di correre con la Panigale V4 su circuiti dove abbiamo dei riferimenti come Misano, Mugello, Imola e Vallelunga. Il nostro obiettivo sarà cercare di far bene in gara, ma soprattutto sviluppare la moto».

 

Matteo Bellan