MotoGP Valencia: super pole di Marquez, Dovizioso delude

Marc Marquez e Andrea Dovizioso (Getty Images)

E’ Marc Marquez a dominare le qualifiche del Gran Premio di Valencia. Il leader del Mondiale spinge al limite nella gara più importante della stagione che lo incornerà campione del mondo per la sesta volta. E’ l’unico a scendere al di sotto del muro dell’1’30” fermando il cronometro a 1’29″897. Considerando che potrebbe accontentarsi dell’11esima piazza in gara, in caso di vittoria di Andrea Dovizioso, questa pole position vale mezzo titolo iridato. Negli ultimi minuti della Q2 El Cabroncito riporta la seconda caduta in due giorni rientrando ai box anzitempo, ma domani potrà gestire con maggior tranquillità.

In prima fila ci saranno Johann Zarco e Andrea Iannone, quarto Jorge Lorenzo che è caduto alla staccata della curva 14, mentre Andrea Dovizioso partirà solo dalla nona finestra in griglia. Un risultato che smorza i sogni degli uomini e dei tifosi Ducati. Settima crono per Valentino Rossi che accusa oltre 9 decimi di ritardo. 13° Maverick Vinales che non riesce ad accedere neanche alle FP1 per problemi in curva con la sua M1.

“Sono felice di ritrovarmi qui nelle stesse condizioni dell’anno scorso – ha detto Andrea Iannone a Sky Sport -. Dopo tante difficoltà significa non mollare mai e credere sempre in quello che uno desidera.Dedico questa prima fila a tutta la mia squadra perchè se lo merita davvero tanto”.

“L’ho detto già giovedì… Marquez-style fino al warm-up, poi vediamo. Oggi ho provato, ero un po’ arrabbiato perchè mi sono fermato al box e ho detto al mio ingegnere che in curva 4 non sentivo bene il pneumatico”, ha scherzato Marc Marquez. “Domani saremo più calmi alla 2 e alla 4, il passo di gara è buono, partiamo davanti e questo è importante. Penso che all’inizio saremo tutti vicini, dopo dieci giri la gomma cala e bisognerà gestire un po’ meglio. Con la gomma morbida mi sono sentito bene, con la media anche. Quindi vediamo cosa fanno anche gli altri e decideremo”.

 

Tags:



Altre Notizie