Sepang, Pedrosa: “Abbiamo provato una nuova moto”

Dani Pedrosa a Sepang (©Getty Images)

Dani Pedrosa chiude al 5° posto una gara che si prospettava più facile dopo la partenza dalla pole. La pista bagnata di Sepang ha relegato lo spagnolo in una gara opaca, ma resta in corsa per rubare il quarto posto finale a Valentino Rossi a +12.

Al traguardo il cronometro non lascia adito a congetture. 29 secondi da Dovizioso e ben 11 dal compagno di squadra Marquez. Dopo un inizio arrembante Dani ha perso terreno giro dopo giro. “Dopo le libere di venerdì non avevo aspettative, pensavo che sarei stato l’ultimo sotto la pioggia. Il 5° posto è quindi un passo positivo. Per la gara abbiamo preparato una nuova moto che non ho mai guidato prima”.

Pedrosa ha pagato il dazio della gomma morbida al posteriore che ha ceduto decimo su decimo nella seconda parte di gara. “Ho scelto il pneumatico posteriore morbido, con lui ho avuto più grip in curva. Il problema con tali condizioni è mantenere la temperatura del pneumatico. La ruota posteriore ruotava costantemente, con i due lunghi tratti era molto difficile. Sul rettilineo ho perso molto tempo, ma sono migliorato nelle curve. Ho dovuto trovare un compromesso. Anche gli altri avevano difficoltà, i tempi del venerdì erano in parte più veloci di quelli della gara”.

Il trittico orientale non ha regalato grandi soddisfazioni a Dani Pedrosa che ora attende il Gp di casa per chiudere con un buon risultato. “Non ho fatto molti punti nella gara d’oltremare, sono stati tutti difficili per me. Ora voglio concludere la stagione con una buona gara a Valencia”. Al Ricardo Tormo nelle ultime cinque edizioni ha guadagnato una vittoria e tre podi. Ma con Marc Marquez e Andrea Dovizioso in corsa per il titolo, e con un Jorge Lorenzo in gran forma, sarà forse difficile puntare al podio.