Jorge Lorenzo: “Aiutare Dovi? Ognuno deve fare gara a sé, ma se posso lo faccio”

Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo è arrivato in Ducati con uno score da grande campione: 5 titoli mondiali, 65 vittorie e 145 podi. Purtroppo a questi fantastici risultati, in quasi un anno a Borgo Panigale, lo spagnolo è stato capace di aggiungere solo 2 podi. L’ex Yamaha, infatti, ha sofferto il cambio di moto.

Lo spagnolo in questa stagione ha portato a casa due podi in terra spagnola e poi una serie di risultati poco lusinghieri per un pilota del suo talento. In questi ultimi Gran Premi della stagione Jorge Lorenzo avrà il compito di rubare quanti più punti possibile a Marc Marquez, che è in lotta per il titolo proprio con il suo compagno di squadra, Andrea Dovizioso.

La Ducati cresce

Come riportato da “Sky Sport”, Jorge Lorenzo a margine delle qualifiche ha così dichiarato: “Durante il weekend abbiamo migliorato molto la moto. La moto ora è abbastanza completa, mi piace. Ho fatto una FP4 abbastanza buona. Sembra che ci siano due opportunità, usare la morbida o la media al posteriore”.

L’alfiere della Ducati ha poi proseguito: “Domani decideremo. La moto comunque va abbastanza bene e soprattutto ho fatto un altro step nel mio modo di guidarla, mi piace la frenata. La posizione non è spettacolare, però non è neanche male. Penso che domani possiamo stare lì con i primi”.

Infine, Jorge Lorenzo ha parlato dell’eventualità di aiutare Dovizioso nella lotta mondiale: “Ognuno deve fare la sua gara, ma se posso aiutare Andrea per la lotta al titolo lo farò”. Insomma a differenza del recente passato, lo spagnolo non chiude la porta in faccio al compagno di squadra, ma gli tende la mano in questo duello con Marquez.

Antonio Russo